sabato, 13 Agosto 2022

Dal Marocco con 41 chili di hashish in auto, tradito dal fiuto dei cani antidroga: arrestato al porto di Genova

Arrestato un corriere di hashish nel porto di Genova: trasportava nascoste nella sua auto 41 chilogrammi di sostanze stupefacenti. La droga ritrovata avrebbe fruttato alle organizzazioni criminali oltre 300mila euro.

Da non perdere

La Guardia di Finanza di Genova ha arrestato un cittadino marocchino, residente in Francia, con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti. L’uomo trasportava nell’auto 348 panetti di hashish nascosti all’interno delle paratie laterali. La vettura, proveniente da Tangeri e passata per Barcellona, è stata perquisita al porto di Genova durante i controlli usuali. I militari hanno trovato le sostanze grazie all’unità cinofila antidroga.

Dopo aver smontato il veicolo, sono stati trovati 41,08 chilogrammi di hashish. Il mezzo è stato identificato attraverso le indagini che la Guardia di Finanza stava effettuando sulle tratte di collegamento tra il porto di Genova e i Paesi nordafricani, note per il traffico di stupefacenti. La droga ritrovata avrebbe fruttato alle organizzazioni criminali oltre 300mila euro. I panetti di hashish e il veicolo sono stati sequestrati.

Ultime notizie