venerdì, 12 Agosto 2022

Perugia, sta male per alcol e droga: evade dai domiciliari e devasta il Pronto Soccorso

Un 40enne già ai domiciliari è stato di nuovo arrestato dopo aver aggredito i medici e gli operatori del Pronto Soccorso dove era arrivato sotto l'effetto di droga e alcol.

Da non perdere

Un uomo di 40 anni è stato arrestato dopo aver messo in subbuglio il Pronto Soccorso dove era stato ricoverato per abuso di droga e alcol. La vicenda è accaduta a Perugia. I sanitari del 118 hanno soccorso l’uomo in stato confusionale e trasportato presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia. Una volta giunto presso il nosocomio, il 40enne è andato in escandescenza minacciando e aggredendo i medici e gli operatori. L’uomo si è calmato solo all’arrivo degli agenti della Polizia di Stato. Ristabilita la normale situazione, i poliziotti hanno proceduto all’accertamento dell’identità, scoprendo così che il 40enne era agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia ed evasione. Per l’uomo non c’è stato altro da fare che riavere le manette ai polsi.

Ultime notizie