venerdì, 12 Agosto 2022

Calcio, estate di separazioni: Maresca rescinde con il Parma Criscito saluta il Genoa e raggiunge Insigne

Il calcio italiano saluta Enzo Maresca e Mimmo Criscito. l'ex tecnico del Parma ha rescisso con il club e potrebbe diventare il vice di Guardiola. Il difensore lascia il Genoa e vola in Canada dove lo attende il Toronto.

Da non perdere

Storie diverse ma destini simili. Il calcio italiano è pronto a salutare Enzo Maresca e Mimmo Criscito, protagonisti di stagioni travagliate con Parma e Genoa. Il primo era stato scelto l’estate scorsa per allenare il Parma nel campionato cadetto ma le cose non sono andate secondo i piani e per questo il tecnico è stato esonerato per far posto a Beppe Iachini. Oggi la società ha reso noto di aver risolto il contratto con Maresca per il quale si profila un futuro da vice allenatore di Guardiola al Manchester City.

Dopo 270 presenze e la retrocessione in serie B nell’ultima stagione, si conclude l’avventura di Mimmo Criscito con il suo Genoa, squadra di cui era anche capitano. “Le porte del Club per un suo futuro ritorno rimarranno sempre aperte. Buona fortuna Mimmo!”, si legge nel comunicato della società. Per lui ora si prospetta un futuro in Canada, al Toronto, dove ritroverà anche Lorenzo Insigne.

Il difensore ha voluto salutare il Grifone e i suoi tifosi con un post commovente sui social: “Caro Genoa, non avrei immaginato n’è voluto essere qui ora a scriverti per un ultimo saluto ma nella vita come Ben sappiamo non sempre le Cose vanno come si spera o si vuole … le nostre strade devono dividersi ancora una volta purtroppo… spero solo sia per il bene di questa squadra, di questi colori e di questo nuovo progetto… ti seguirò e sosterrò ovunque sarò perché non c è niente da fare i tuoi colori sono indelebili nel mio cuore… ho gioito, lottato, sofferto per te e ho dato sempre il massimo… mi dispiace non aver raggiunto L’obiettivo ma ti auguro di volare in alto nei mesi e anni avvenire. Il mio è un arrivederci… sicuramente non tornerò come giocatore ma spero di tornare e di contribuire al tuo successo… volevo ringraziare tutte le persone che mi sono state accanto in questi dieci anni rossoblu, a partire dai compagni di squadra fino ad arrivare alle persone che lavorano in sede… ma un grazie speciale va alla NORD perché grazie a voi sono diventato genoano… per sempre nel mio cuore”.

Ultime notizie