domenica, 3 Luglio 2022

Guerra in Ucraina, Peskov: “La pace alle nostre condizioni”. Zelensky: “Israele aderisca quanto prima alle sanzioni”

Sabato 25 giugno il presidente bielorusso, Aleksander Lukashenko, incontrerà a San Pietroburgo il suo omologo russo Vladimir Putin. Nel frattempo, un civile è rimasto ucciso in un bombardamento russo sul porto di Skadovsk, nel sud dell'Ucraina. Kiev: "Il nostro obiettivo è chiaro: intendiamo aderire all'Unione Europea".

Da non perdere

“Una soluzione pacifica a questa crisi verrà presa in considerazione solo dopo che Kiev avrà soddisfatto le nostre richieste”. Senza giri di parole il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, intervenuto questo pomeriggio in conferenza stampa. Dall’altra parte, l’Ucraina si è detta in attesa di essere ufficialmente ammessa nell’Unione Europea. “Stiamo aspettando il via libera da parte del Consiglio Europeo per convalidare il nostro status di Paese candidato all’ingresso nell’UE”, ha dichiarato il capo dell’amministrazione presidenziale, Andriy Yermak. “Il nostro obiettivo è chiaro: intendiamo aderire all’Unione Europea”, ha aggiunto. La procedura, tuttavia, potrebbe richiedere diversi anni.

Sabato 25 giugno incontro a San Pietroburgo tra Putin e Lukashenko

“Gli sforzi delle Nazioni Unite e della Turchia per esportare il grano ucraino avrebbero avuto successo molto tempo fa se Kiev avesse risolto il problema dello sminamento dei porti. I leader ucraini stanno tentando di creare una coalizione internazionale che mira esclusivamente ad interferire negli affari della regione del Mar Nero”. Queste le parole del Ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, rilasciate a Ria Novosti. Sabato 25 giugno, intanto, il presidente bielorusso, Aleksander Lukashenko, incontrerà a San Pietroburgo il suo omologo russo Vladimir Putin. A riferirlo sono fonti interne vicine al servizio stampa del leader di Minsk. “Il 25 giugno si terrà a San Pietroburgo una riunione di lavoro tra i due presidenti”, si legge su Telegram. “Oggi e domani, invece, avranno luogo colloqui informali con Putin nella residenza di Zavidovo. Il programma ufficiale, tuttavia, sarà presentato sabato”, scrive il canale.

Zelensky: “Israele deve assolutamente aderire al regime di sanzioni contro Mosca”

“Israele deve assolutamente aderire al regime di sanzioni internazionali contro la Russia. Non si tratta di soldi o di affari. Stiamo parlando di valori e sicurezza generale”. Ha parlato così il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, all’Università Ebraica di Gerusalemme. Nel frattempo, un civile è rimasto ucciso in un bombardamento russo sul porto di Skadovsk, nel sud dell’Ucraina. A renderlo noto è il sindaco, che ha precisato come le infrastrutture della città siano rimaste integre. Il primo cittadino, ad ogni modo, ha esortato la popolazione a prestare la massima attenzione.

Ultime notizie