mercoledì, 6 Luglio 2022

Scuola, domanda di assegnazione provvisoria per altra classe di concorso: ecco come fare

Novità per il mondo della scuola: al via dal 20 giugno al 4 luglio la compilazione delle domande di assegnazione provvisoria docenti per un'altra classe di concorso, tramite la piattaforma Istanze Online. Per effettuare la richiesta bisogna attestare la motivazione scegliendo tra le opzioni presenti sul modulo e allegando eventuali certificazioni.

Da non perdere

Novità importante per il mondo della scuola: al via dal 20 giugno al 4 luglio la compilazione delle domande di assegnazione provvisoria docenti per un’altra classe di concorso, tramite la piattaforma Istanze Online. La domanda dovrà, invece, essere cartacea solo per gli insegnanti di Religione cattolica e per il personale educativo.

REQUISITI D’ACCESSO    

Per richiedere tale opportunità, bisognerà attestare uno tra i seguenti motivi: ricongiungimento ai figli e/o affidati di minore età con provvedimento giudiziario; ricongiungimento al coniuge con certificazione anagrafica; gravi esigenze comprovate di salute e ricongiungimento al genitore. Non possono presentare questa domanda i docenti assunti giuridicamente dall’a.s. 2022/23, chi ha solo un contratto a tempo determinato a scuola e, cosa importante, non è possibile richiederla per le scuole del comune di titolarità.

L’assegnazione provvisoria può essere chiesta per una classe di concorso, una classe di concorso diversa rispetto a quella di titolarità, i soli posti di sostegno, posto comune e sostegno. Nella domanda il docente, che ne usufruisce, deve indicare la relativa preferenza, in ordine di priorità: personale con gravi motivi di salute, come gli insegnanti non vedenti; personale trasferito d’ufficio negli ultimi otto anni, richiedente il rientro nella scuola o istituto di precedente titolarità; personale con disabilità o che ha bisogno di cure continuative; assistenza; personale coniuge di militare o categoria equiparata.

GUIDA PER L’ACCESSO ALL’ISTANZA 

1. Accedere all’area riservata di Istanze Online, con credenziali SPID.

2. Nell’home page cliccare su “Vai alla Compilazione” nel riquadro “Presentazione Domanda Mobilità in Organico di Fatto”.

3. Letta la pagina informativa, flaggare quella sulla privacy e cliccare su “Avanti”.

4. Dopo aver controllato la pagina relativa ai dati anagrafici, di recapito, di titolarità e servizio, cliccare su “Avanti”.

5. Scegliere dal menù a tendina il grado d’istruzione per cui si intende presentare la richiesta, la tipologia di domanda (in questo caso assegnazione provvisoria) e la provincia. A questo punto si può iniziare la compilazione dell’istanza. Per salvarla cliccare su “Salva”.

Ultime notizie