sabato, 2 Luglio 2022

Guerra in Ucraina, bombe su Kharkiv: 4 morti e 10 feriti. Elicottero russo viola spazio aereo estone

Quattro morti, tra cui un bambino, e dieci feriti. È questo il bilancio dell'ultimo attacco su Kharkiv. Un elicottero russo ha violato lo spazio aereo estone. Il Ministero degli Esteri di Tallinn ha immediatamente convocato l'ambasciatore. "È del tutto inaccettabile".

Da non perdere

Quattro morti, tra cui un bambino, e 10 feriti. È questo il bilancio dell’ultimo attacco russo su Kharkiv. A renderlo noto è l’agenzia di stampa Ukrinform, che cita la consulente del capo del consiglio regionale della città, Nataliia Popova. Il capo della polizia locale, Volodymyr Timoshko, ha affermato che nell’attacco è stato colpito un college con lo scopo di intimidire la popolazione.

In programma ad Ankara nuovi colloqui sul grano tra Russia e Ucraina

La prossima settimana, intanto, si terranno a Istanbul dei colloqui sulla creazione di corridoi per il grano tra le delegazioni di Russia e Ucraina. A riferirlo sono alcune fonti della presidenza turca, citate dai media di Ankara. “Ai negoziati è prevista anche la partecipazione del presidente turco, Erdogan, e del Segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres.

Elicottero russo viola lo spazio aereo estone

Un elicottero russo ha violato lo spazio aereo estone. Lo ha annunciato oggi l’esercito del Paese baltico, membro dell’UE e della Nato. Il Ministero degli Esteri di Tallinn ha immediatamente convocato l’ambasciatore russo. “L’Estonia considera quanto accaduto un incidente estremamente grave e deplorevole, che provoca indubbiamente un’ulteriore tensione. È del tutto inaccettabile”, ha affermato.

Unhcr: “È importante tenere d’occhio tutte le crisi del pianeta”

“C’è enorme attenzione intorno all’Ucraina, e ne comprendiamo bene il motivo. La gravità della crisi giustifica tale atteggiamento, ma è importante che la comunità internazionale non dimentichi le altre crisi”. Ha parlato così Filippo Grandi, l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, in occasione del Global Policy Forum dell’ISPI. “Se accantoniamo le situazioni complicate in tutto il resto del mondo, al termine del conflitto in Ucraina ci troveremo di fronte a situazioni altrettanto critiche che nel frattempo si saranno esacerbate”.

Unhcr: “L’Europa è in grado di accogliere oltre 6 milioni di rifugiati”

Riguardo alle politiche di accoglienza, invece, Grandi ha sottolineato che si augura di vedere all’interno dell’Unione Europea la stessa solidarietà riservata agli ucraini anche per i profughi di altri Paesi. “Molti politici europei ci dicono da anni che l’Europa è piena e che, di conseguenza, non può accogliere persone che fuggono da persecuzioni e guerre. Ci consigliano di ergere muri, ma abbiamo visto con i nostri occhi che l’Europa è stata in grado di accogliere oltre 6 milioni di rifugiati. Abbiamo visto che gli europei, se lavorano insieme, possono mettere in pratica la solidarietà riservata agli ucraini anche ad altri rifugiati. Spero che l’UE possa migliorare le politiche di asilo per tutti i profughi”, ha concluso.

Ultime notizie