sabato, 2 Luglio 2022

Affare Osimhen, ipotesi falso in bilancio: indagato il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis

Il presidente del Napoli è stato iscritto nel registro degli indagati con l'ipotesi di falso in bilancio relativo all'acquisto di Osimhen. A condurre le indagini è la Guardia di Finanza che ha sequestrato i documenti e dato il via ad una serie di perquisizioni.

Da non perdere

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è stato iscritto nel registro degli indagati con l’ipotesi di falso in bilancio nell’ambito dell’inchiesta sull’acquisto dell’attaccante Victor Osimhen dal Lille per una cifra complessiva di 70 milioni di euro. Di recente il caso era già stato analizzato dalla giustizia sportiva che aveva assolto il club e il suo presidente ma questa volta è la Guardia di Finanza a condurre le indagini, iniziate con una serie di perquisizioni a Castel Volturno, a Roma e in Francia. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato i documenti relativi all’acquisto del nigeriano ponendo sotto indagine il presidente azzurro e il CdA del club, composto dai due figli, dalla moglie e da Andrea Chiavelli.

Ultime notizie