lunedì, 4 Luglio 2022

Unity Euro Cup 2022, primo torneo internazionale di calcio per rifugiati: Albertini guida la rappresentativa italiana

L'Italia sarà presente alla prima manifestazione internazionale dedicata ai rifugiati. L'evento si terrà in Svizzera, a Nyon, il 29 giugno.

Da non perdere

Anche l’Italia sarà presente alla prima manifestazione calcistica internazionale dedicata ai rifugiati, che si terrà in Svizzera, a Nyon, il 29 giugno. Il progetto, annunciato oggi proprio in occasione della Giornata internazionale dei Rifugiati, nasce da una collaborazione tra la Uefa e l’UNHCR, e vede la partecipazione di diverse nazioni. Oltre all’Italia, infatti, ci saranno diverse associazioni nazionali come il Belgio, la Francia e la Germania, che hanno dato la propria adesione a questo progetto sociale, promosso dalla Uefa per la Strategia di Sostenibilità che dovrà essere sviluppata da tutte le associazioni entro giugno 2023.

La Figc, da anni impegnata nelle attività legate al concetto di calcio come integrazione, prenderà parte alla manifestazione con una propria delegazione. L’ambasciatore del team Italia sarà il presidente del settore tecnico federale, Demetrio Albertini. In campo, invece, ci saranno i ragazzi del centro accoglienza di Carmiano, nonché vincitori del Torneo Refugee Teams 2021.

Ultime notizie