domenica, 3 Luglio 2022

Bergamo, accoltellato il rapper Simba La Rue: trasportato in ospedale in codice rosso

Il cantante 23enne è stato trasportato da un'ambulanza e un'automedica in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale Papa Giovanni XXIII; non è in pericolo di vita.

Da non perdere

Nella notte tra mercoledì e giovedì 16 giugno, intorno alle 3:00, è stato accoltellato il rapper milanese Simba La Rue in via Aldo Moro a Treviolo, nel Bergamasco. Il cantante 23enne, al secolo Mohamed Lamine Saida, pare stesse accompagnando a casa la sua ragazza che abita proprio in quella zona della provincia di Bergamo. Il ragazzo aveva appena lasciato l’auto, quando è sopraggiunta improvvisamente una persona armata di coltello che lo ha colpito ripetutamente. Gli abitanti del quartiere hanno sentito il frastuono dovuto all’aggressione e hanno pensato bene di chiamare il 112. Sul posto sono arrivati un’ambulanza e un’automedica che hanno trasportato il ragazzo in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Papa Giovanni XXIII; fortunatamente non è in pericolo di vita.

Il fatto accade a distanza di una settimana dallo scontro fisico avuto il 9 giugno con il suo acerrimo nemico sulla scena musicale Baby Touché. Quest’ultimo, giovedì pomeriggio, ha fatto una diretta su Instagram in cui ha detto di essere completamente estraneo alla vicenda. “Io faccio musica, solo musica, tutto il resto lasciatelo lontano da me, che non voglio fare la guerra. Nessuno di noi vuole una madre che piange. Siamo tutti artisti. Tutti partiti con uno stesso obiettivo: fare musica e portare soldi a casa. Io voglio che queste cose si chiudano e per me questa storia era già chiusa”, ha affermato Baby Touché.

Ultime notizie