lunedì, 4 Luglio 2022

Maturità 2022, prove scritte suppletive e colloquio orale in webcam per i maturandi positivi al Covid

Saranno previste prove scritte suppletive e colloqui orali in videoconferenza per i maturandi che risulteranno, nelle date stabilite d'esame, positivi al Covid19.

Da non perdere

Gli studenti italiani sono pronti ad affrontare, dopo ben due anni, gli esami di maturità in presenza: il 22 giugno ci sarà la prima prova scritta, mentre il 23 la seconda. Nonostante la situazione pandemica sia nettamente migliorata, non mancano i contrasti per “mascherine sì” e “mascherine no”, per il distanziamento e per le nuove regole da adottare in caso di contagio degli alunni al Covid19.

LE NUOVE DIRETTIVE

Secondo l’articolo 26 dell’OM 65, i candidati che per malattia, gravi impedimenti e per positività non potranno uscire di casa durante il giorno delle prove scritte – da svolgere obbligatoriamente in presenza – potranno sostenerle nelle sessioni straordinarie. Coloro i quali, invece, non potranno lasciare il proprio domicilio durante il giorno del colloquio finale, previo inoltro della documentazione idonea al Presidente della Commissione d’esame – secondo quanto deciso dall’articolo 8, comma due dell’OM 65 – potranno sostenere quest’ultimo in videoconferenza. Se poi non sarà possibile sostenere le prove nemmeno nella sessione suppletiva o via webcam entro il termine previsto dal calendario scolastico, gli studenti dovranno produrre un’istanza al Presidente entro il giorno successivo all’assenza.

IL CALENDARIO “EXTRA”

La prima prova scritta suppletiva si svolgerà mercoledì 6 luglio 2022 dalle ore 8:30; la seconda prova scritta suppletiva si svolgerà giovedì 7 luglio 2022 con possibilità di prosecuzione ove prevista.

Ultime notizie