sabato, 2 Luglio 2022

Casoria, discussione tra ragazzini degenera: 17enne colpito in faccia col tirapugni da un 13enne

Un ragazzo di 17 anni è stato colpito e ferito in faccia con un tirapugni da un giovane di 13 anni. In casa dell'aggressore sono stati trovati vari coltelli atti ad offendere, due pistole giocattolo e un katana.

Da non perdere

Un ragazzo di 17 anni è stato ferito al volto con un tirapugni da un 13enne. L’episodio è accaduto a Casoria, in provincia di Napoli. Non è ancora chiaro il motivo di tanta violenza. Il 13enne dopo la discussione ha infilato le dita nel tirapugni e ha colpito la vittima ferendolo al volto; il 17enne ha riportato una ferita al sopracciglio, guaribile in 5 giorni. Dopo la denuncia i Carabinieri hanno avviato l’indagine e, grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza registrate in strada, sono riusciti a identificare l’aggressore e a recuperare i tirapugni che il giovane aveva nascosto ai piedi di un albero di una villa comunale di Casoria. I militari hanno poi perquisito la sua abitazione trovando altre armi atte a offendere: un coltello a serramanico, uno a farfalla, uno multilama; due pistole giocattolo e un katana.

Ultime notizie