domenica, 3 Luglio 2022

Vicenza, uccisa in strada: trovato morto l’ex marito. Accanto il cadavere di un’altra donna

Trovato morto l'ex marito di Lidia Miljkovic, autore dell'omicidio, a bordo di un'auto ferma in una piazzola di sosta sulla tangenziale ovest di Vicenza. A bordo anche un altro cadavere di donna.

Da non perdere

Emergono nuovi dettagli sull’omicidio Lidia Miljkovic, 42enne di origine serba, avvenuto questa mattina a Vicenza. Nel pomeriggio è stato infatti trovato il corpo senza vita dell’ex marito all’interno di una macchina ferma in una piazzola di sosta sulla Tangenziale Ovest, assieme ad un altro cadavere che gli inquirenti sospettano essere quello della nuova compagna. Sul posto gli artificieri per escludere la presenza di esplosivo innescato nell’auto.

Nel 2019 era stata emessa un’ordinanza che vietava l’avvicinamento all’ex compagna ma che è servito a ben poco. Secondo le testimonianze di alcuni residenti del quartiere Gogna di Vicenza, l’uomo avrebbe sparato 6 colpi di pistola prima di darsi alla fuga e far esplodere due ordigni. Proprio in quel quartiere, dove la vittima si è recata per lavorare come domestica, è stato ritrovato il suo corpo, rovesciato sull’asfalto, vicino alla macchina con cui aveva raggiunto il luogo.

Secondo il datore di lavoro della donna, Benedetto Mondello, titolare della Food & Co, per cui lavorava alternativamente all’essere una domestica, il delitto di oggi sarebbe una tragedia annunciata e racconta anche di un episodio in cui “lui le aveva fracassato il cranio ed è stata in malattia per mesi, erano anni che presentava denunce.”

Ultime notizie