lunedì, 4 Luglio 2022

Stilista trovata impiccata, l’ex fidanzato Marco Venturi condannato a sei anni

Dopo sei anni, il processo vede la luce con la sentenza: Venturi è stato condannato a 6 anni per "morte come conseguenza di altro reato, lesioni e stalking".

Da non perdere

Dopo essere stata rimandata per sei anni e due volte solo nelle ultime settimane, si è appena conclusa l’udienza per la morte di Carlotta Benusiglio. La stilista milanese era stata ritrovata impiccata ad un albero il 31 maggio 2016 e da allora gli inquirenti hanno cercato di capire se si sia trattato di omicidio o suicidio. Il processo, passato per archiviazioni e rinvii, ha visto come protagonista Marco Venturi, 45enne allora fidanzato della donna, accusato di omicidio volontario, oltre che di lesioni e stalking. Per l’uomo, a processo con rito abbreviato, sono stati chiesti 30 anni dal pm Francesca Cupri.

Dopo sei anni, il processo vede la luce con la sentenza: Venturi è stato condannato a 6 anni per morte come conseguenza di altro reato, lesioni e stalking. A deciderlo col rito abbreviato, il gup Raffaella Mascarino, che ha riqualificato l’accusa di omicidio volontario in morte come conseguenza di altro reato. Dopo l’udienza, la sorella di Carlotta, Giorgia Benusiglio, ha commentato la sentenza: “Credevo nella giustizia e non mi sono sbagliata“.

Ultime notizie