sabato, 2 Luglio 2022

Ravenna, si presenta a casa della ex di notte: quando arriva la Polizia mostra una coltellata al collo

Quando la volante della Polizia è arrivata sul posto, l'uomo si era già allontanato, per poi ritornare a casa della ex mostrando una ferita al collo e accusando un'altra persona dell'accoltellamento subito.

Da non perdere

Ha iniziato a suonare al citofono della ex compagna in piena notte, nei pressi di via Maggiore, a Ravenna. Così un uomo di 36 anni, di origini tunisine, già noto alle Forze dell’Ordine, intorno alle 3 di notte tra martedì 7 e mercoledì 8 giugno, si è recato sotto casa della propria ex, con l’intenzione di incontrarla. La donna, vista l’insistenza dell’ex, ha minacciato di chiamare la Polizia. Quando la Volante è arrivata sul posto, l’uomo si era già allontanato, per poi ritornare a casa della ex fidanzata mostrando una ferita al collo e accusando un’altra persona per l’accoltellamento subito

Gli agenti hanno notato che il 36enne si trovava in stato di evidente alterazione alcolica. Sul posto sono sopraggiunte un’ambulanza e l’auto medica, che hanno trasportato il ferito, rimasto sempre cosciente, all’ospedale di Ravenna con codice di massima gravità. L’uomo si trova adesso in ospedale e si attende di poterlo ascoltare per fare luce sulla vicenda.

Ultime notizie