sabato, 2 Luglio 2022

Adesione alla difesa comune dell’Ue, la Danimarca dice sì: il referendum passa col 70%

In Danimarca ha vinto il "sì" per l'adesione alla difesa comune dell'Unione europea con il 70% dei voti favorevoli. Premier danese Frederiksen: "Un segnale importante, agli alleati in Europa e nella Nato e al presidente Putin". Von der Leyen: "L'esperienza della Danimarca in materia di difesa è molto apprezzata. Siamo più forti insieme".

Da non perdere

“La Danimarca ha inviato un segnale importante, ai nostri alleati in Europa e nella Nato e anche al presidente Putin. Dimostriamo che quando Putin invade un Paese libero e minaccia la stabilità in Europa noi altri siamo uniti”. È con queste parole che il premier danese, Mette Frederiksen, ha commentato il “sì” della propria nazione all’adesione alla difesa comune dell’Unione europea. La Danimarca si è espressa favorevole con il 70% dei voti al referendum che si è tenuto ieri e anche Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, ha mostrato un notevole apprezzamento per la questione con un messaggio su Twitter: “Accolgo con favore il forte messaggio di impegno per la nostra sicurezza comune inviato oggi dal popolo danese. L’esperienza della Danimarca in materia di difesa è molto apprezzata. Sono convinta che sia la Danimarca che l’Ue trarranno vantaggio da questa decisione. Siamo più forti insieme”.

Ultime notizie