sabato, 2 Luglio 2022

Florida, minaccia sparatoria di massa: arrestato bimbo di 10 anni. Lo Sceriffo: “Legge e ordine nelle nostre scuole”

Il minore in questione, all'ultimo anno della Patriot Elementary School, avrebbe inviato alcuni messaggi a destinatari ancora non identificati, affermando esplicitamente il suo desiderio di voler compiere una strage. Fortunatamente, il presunto piccolo responsabile è stato arrestato dagli Agenti prima che potesse compiere l'impensabile.

Da non perdere

Dopo la strage avvenuta nei giorni addietro in una scuola del Texas, precisamente nella Città di Uvalde, un altro episodio simile è stato sfiorato questa mattina, 30 maggio, in Florida. Un bambino, di soli 10 anni, è finito in manette perché avrebbe avanzato l’idea di mettere in atto una sparatoria di massa. A quanto pare il minore in questione, all’ultimo anno della Patriot Elementary School, avrebbe inviato alcuni messaggi a destinatari ancora non identificati, affermando esplicitamente il suo desiderio di voler compiere una strage. Fortunatamente, il presunto piccolo responsabile sarebbe stato prontamente individuato e arrestato dagli Agenti prima che potesse compiere l’impensabile.

Non è il momento di agire come un piccolo delinquente, non è divertente. Questo bambino ha lanciato una falsa minaccia e ora ne sta pagando le vere conseguenze. Il comportamento di questo studente è disgustoso, soprattutto dopo la recente tragedia di Uvalde, in Texas“, ha dichiarato lo Sceriffo Carmine Marceno, dopo aver pubblicato sui social il momento esatto in cui il bambino viene arrestato dalla Polizia. “Assicurarsi che i nostri figli siano al sicuro è fondamentale. Avremo legge e ordine nelle nostre scuole! Il mio team non ha esitato un secondo“, ha concluso lo Sceriffo.

Ultime notizie