sabato, 2 Luglio 2022

Lo Stato Sociale, annunciata la ristampa di “Turisti della democrazia” e il ritorno sul palco

Nel decimo anniversario dall’uscita di “Turisti della democrazia”, LO STATO SOCIALE festeggia con una ristampa in edizione limitata e autografata del mitico album d’esordio, un gioiello in doppio vinile colorato, con una serie di novità assolute nella tracklist, impreziosito dalle illustrazioni originali stampate su gatefold in cartone.

Da non perdere

Nel decimo anniversario dall’uscita di “Turisti della democrazia”, LO STATO SOCIALE festeggia con una ristampa in edizione limitata e autografata del mitico album d’esordio, un gioiello in doppio vinile colorato, con una serie di novità assolute nella tracklist, impreziosito dalle illustrazioni originali stampate su gatefold in cartone.

In uscita il prossimo 17 giugno, in occasione del ritorno sul palco di alcune delle tappe più iconiche di quel lunghissimo tour, è un disco che non può mancare nelle collezioni degli appassionati di LP: la nuova edizione, infatti, comprende per la prima volta su vinile tutti i brani dell’EP “Amore ai tempi dell’Ikea”, oltre alle bonus track presenti nell’edizione deluxe del 2013 di “Turisti della democrazia”. Ulteriori novità si trovano sul lato D, che ospita una selezione di sorprendenti esecuzioni live, tra cui l’iconica versione di “Pop” con Max Collini e lo Gnu Quartet, l’inedito “Olof Palme è morto per noi?” e l’emozionante cover di “Summer On A Solitary Beach” del maestro Franco Battiato, rubata dall’ultimo concerto dell’assurdo tour generato da quel disco.

Così le canzoni che hanno reso celebre il collettivo bolognese tornano a rivivere, a due lustri di distanza, risultando persino più attuali, a riconferma dell’importanza di un album che si dimostra, ancora una volta, una tessera fondamentale della musica italiana: capace di superare il proprio tempo.

Matteo Costa Romagnoli, produttore del disco, fu il primo a credere nei “regaz” e in questo lavoro: «“Turisti della democrazia” rappresenta per me uno dei dischi più importanti del suo tempo, con testi così avanti da imbarazzare tutt’ora, altri capaci di raccontare il presente meglio delle canzoni d’oggi».

“TURISTI DELLA DEMOCRAZIA DIECI ANNI DOPO”
(Calendario in aggiornamento)
27/05 MIAMI Festival – MILANO
17/06 Sherwood Festival – PADOVA
16/07 Parco Schuster Fest – ROMA

Ultime notizie