mercoledì, 29 Giugno 2022

Cina-Taiwan, Pechino risponde a Biden: “Determinati a difendere la sovranità nazionale”

La Cina, attraverso il portavoce del ministero Esteri Wang Wenbin ha risposto alle osservazioni di Biden relative a Taiwan. "Nessuno dovrebbe sottovalutare la forte determinazione e la ferma volontà del popolo cinese di difendere la sovranità nazionale e l'integrità territoriale".

Da non perdere

Durante la visita in Giappone, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden – con le sue dichiarazioni – ha totalmente stravolto la posizione di Washington sulla questione Taiwan. La risposta da Pechino non si è fatta attendere. Anzi, il portavoce del ministero Esteri Wang Wenbin ha commentato rilanciando: “Consigliamo agli Usa di ascoltare una famosa vecchia canzone cinese. Canta: quando arriva un amico, c’è del buon vino. Se arriva lo sciacallo, c’è un fucile per salutarlo”. Per il rappresentante di Pechino, Taiwan è un territorio cinese ribelle da riunificare anche con la forza, se necessario.

Le dichiarazioni di Wang Wenbin

C’è una sola Cina al mondo. Taiwan fa parte della Cina e il governo della Repubblica popolare cinese è l’unico governo legittimo che rappresenta l’intera Cina. Questo non è solo un consenso della comunità internazionale, ma anche un impegno politico preso dagli Stati Uniti nei confronti della Cina“. Queste le prime parole usate dal portavoce, per rispondere a Joe Biden, che poi prosegue: “La questione di Taiwan riguarda esclusivamente gli affari interni della Cina e non tollera interferenze da parte di forze straniere. Su questioni riguardanti gli interessi fondamentali della Cina come la sovranità e l’integrità territoriale, la Cina non ha spazio per compromessi“.

Nessuno dovrebbe sottovalutare la forte determinazione e la ferma volontà del popolo cinese di difendere la sovranità nazionale e l’integrità territoriale”. Infine, un messaggio per Washington:Esortiamo la parte statunitense a rispettare il principio della Cina unica e le disposizioni dei tre comunicati congiunti sino-americani. Esortiamo gli Stati Uniti a rispettare l’importante impegno di non sostenere l’indipendenza di Taiwan“.

Ultime notizie