mercoledì, 6 Luglio 2022

Guerra in Ucraina, Biden: “Mosca pagherà a lungo”. Zelensky: “Ogni giorno muoiono 100 ucraini”

Sul conflitto è tornato a parlare Biden: "Mosca deve pagare un prezzo di lungo termine per questa invasione", ha detto. "Le sanzioni sono lo scotto da pagare per chi vuole imporsi con la forza". Il Governatore del Lugansk: "I russi stanno facendo terra bruciata. Severodonetsk è completamente circondata".

Da non perdere

“L’invasione russa ha intaccato le aspettative economiche globali. L’impatto negativo su tali prospettive agisce in diversi modi. Nella fiducia, e nel conseguente calo degli scambi. Nelle condizioni di finanziamento più restrittive, e soprattutto nei prezzi molto più elevati delle materie prime che, a loro volta, comportano rinnovate interruzioni nelle catene di approvvigionamento e ulteriore stress sulla logistica globale”. È quanto si legge nelle comunicazioni della commissione sul semestre dell’Unione Europea.

Biden: “Sanzioni prezzo da pagare per chi usa la forza bruta”

Nella giornata di ieri, intanto, è tornato a parlare, in riferimento al conflitto, anche il presidente americano Joe Biden, che ha detto: “La Russia deve pagare un prezzo di lungo termine per questa invasione. Il loro scopo è semplicemente quello di distruggere l’identità di un popolo, e noi non possiamo permetterlo. Tali provvedimenti sono lo scotto che deve pagare chi vuole cambiare gli assetti mondiali mediante l’utilizzo spropositato della forza bruta”.

Governatore Lugansk: “Severodonetsk completamente circondata”

“Ogni giorno muoiono tra i 50 e i 100 ucraini”, ha detto Zelensky. “A Severodonetsk, nel Lugansk, i russi stanno facendo terra bruciata. Stanno distruggendo deliberatamente la città”, sottolinea invece il governatore regionale, Sergei Gaidai, che aggiunge: “Mosca sta riposizionando lì le forze che si sono ritirate da Kharkiv, quelle coinvolte nell’assedio di Mariupol, le milizie separatiste filorusse, e persino le truppe appena mobilitate dalla Siberia per concentrarle nell’est dell’Ucraina. Severodonetsk, ormai, è completamente circondata”.

Ultime notizie