venerdì, 1 Luglio 2022

Eugenio in via di Gioia, “Amore e Rivoluzione”: “è il nostro manifesto”

È stato presentato il nuovo album degli Eugenio in via di Gioia “AMORE E RIVOLUZIONE”. Il disco uscirà domani, venerdì 20 maggio ed è il quarto della band. Nel disco spiccano le collaborazioni  con Francesca Michielin, Elio, Duffy e il Piccolo Coro dell’Antoniano.

Da non perdere

È stato presentato il nuovo album degli Eugenio in via di Gioia “AMORE E RIVOLUZIONE”. Il disco uscirà domani, venerdì 20 maggio ed è il quarto della band. Nel disco spiccano le collaborazioni  con Francesca Michielin, Elio, Duffy e il Piccolo Coro dell’Antoniano.

“Amore e Rivoluzione” è un disco “cinematico”, ha dichiarato la band, romantico ma allo stesso tempo rivoluzionario, uno scenario decadente che però lascia intravedere una speranza, ovviamente tutto raccontato ironicamente come solo loro sanno fare.

“Il sistema in cui viviamo è fallimentare: sfruttamento, disuguaglianze, consumismo sfrenato. C’è un disperato bisogno di cambiamento. Se continuiamo a far finta di niente ad un certo punto questa stupenda scenografia crollerà, mettendo in luce lo sfondo atroce, nudo e terribilmente crudo che la circonda. Evvivaaa. La buona notizia è che esiste un’alternativa, ne esistono infinite, dobbiamo solo inventarle e intraprenderle.
“Amore e Rivoluzione” non è solo un album: è il nostro personale tentativo di micro rigenerazione. Il nostro invito ad un’azione collettiva. Il nostro manifesto per un’inversione di rotta partecipata, transgenerazionale”

“Amore e Rivoluzione” è stimolo all’azione e all’amore in un’unica formula, una nuova direzione per i singoli e per la collettività. È arrivato il tempo di una rivoluzione sociale ed etica, una rimodellazione degli stili di vita e dei consumi, una ritrovata consapevolezza di sé e del mondo. Cambiamento che nasce dall’amore, sinonimo di cura, di bellezza, di relazioni. E’ giunto il momento di smettere di rinunciare alla felicità per ambire alla chimera del successo personale, ritrovarsi nelle Piazze, per le strade, convivere. Sembrano parolone vacue e retoriche, ma sono perfettamente riconducibili al movimento che naturalmente si sta creando intorno a questo gruppo di amici. Il cibo condiviso ai concerti, le foreste collettive, i raduni musicali, i crowdfunding e flash mob sono solo alcuni esempi di quello che sta accadendo sempre più frequentemente, una comunità che ama, agisce e supporta al di là delle mode e delle tendenze”.

Microrivoluzioni dove i singoli non si sentono schiacciati e impotenti, ma parte di una rete i cui nodi comunicano e abbattono il sistema piramidale.

1. Quarta Rivoluzione Industriale con Elio
2. Terra
3. Filastrocca per Grandi con il “Piccolo Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni”
4. Libero
5. In Cima con Francesca Michielin
6. Rabbia
7. Provincia Assassina
8. Nuvola
9. Plot Twist prod. Duffy
10. Giornalaio
11. Umano
12. Utopia

Ultime notizie