mercoledì, 29 Giugno 2022

Roma, odore nauseabondo dalla casa: cadaveri di una coppia trovati in decomposizione

A Roma sono stati trovati 2 corpi in stato di decomposizione nella propria abitazione. Trovati sul comodino dei flaconi di metadone. Le indagini sono in corso.

Da non perdere

Rinvenuti 2 cadaveri in evidente stato di decomposizione avanzata a Palestrina, comune della Capitale. A dare l’allarme sono stati gli abitanti della zona che, dopo aver avvertito un forte odore disgustoso dalla casa dei vicini, hanno chiamato i soccorsi. I Carabinieri prontamente si sono precipitati sul posto. La porta dell’abitazione era chiusa dall’interno quindi hanno chiesto aiuto ai Vigili del Fuoco che hanno forzato l’ingresso. A colpo d’occhio, non sembrava ci fossero stati segni di effrazione su porte e finestre. Raggiunta la camera da letto, hanno fatto una scoperta raccapricciante: i corpi, oramai cadavere da diverso tempo, pare di una coppia di conviventi. Lui, romano di 60 anni, e lei, una donna di 52 anni originaria di Marino, comune dei Castelli Romani.

Dalle prime ricostruzioni, oltre ad aver trovato l’appartamento in ordine e i corpi privi di segni di violenza, sono stati rinvenuti dei flaconi di metadone sul comodino in camera accanto al letto. In attesa degli accertamenti del medico legale, si pensa che possano essere deceduti a causa dell’assunzione di una dose elevata di sostanze stupefacenti, quindi di overdose. I due, in passato, avrebbero avuto entrambi problemi di tossicodipendenza. Non si esclude alcuna pista, le indagini sono in corso.

Ultime notizie