giovedì, 19 Maggio 2022

Incidenti sul lavoro, un’altra giornata nera: operaio 37enne morto nel Bresciano due feriti nel Milanese

Morto un operaio di 37 anni nel Bresciano schiacciato da un macchinario. Feriti un muratore di 42 anni a Milano, con profonda ferita dall'addome alla schiena, e un operaio di 45 anni con traumi da schiacciamento.

Da non perdere

Un uomo di 37 anni è morto oggi a Bedizzole, nel bresciano, per un tragico incidente sul lavoro in un’azienda agricola. L’operaio è rimasto bloccato all’interno di un macchinario ed è stato schiacciato tra la piattaforma e le travi. L’uomo, Marcello Fusi, è morto intorno alle 11:30, prima che i Vigili del Fuoco e i soccorritori del 118 riuscissero a estrarlo e tentassero invano di rianimarlo. Per accertare la dinamica dei fatti è stata avviata un’indagine dai Carabinieri e dai tecnici del Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro dell’Agenzia di tutela della Salute di Brescia.

Questa mattina, nel milanese, altre due persone hanno subito incidenti sul lavoro, restando gravemente feriti. Un muratore di 42 anni, che lavorava al 18esimo piano di un palazzo nella periferia Nord di Milano, è caduto finendo su un tondino di ferro e procurandosi una profonda ferita dall’addome alla schiena. L’uomo, cosciente, è stato portato in codice rosso all’ospedale Niguarda. Un operaio di 45 anni, invece, è stato schiacciato da un macchinario di circa 300 chilogrammi ed è stato trasportato all’ospedale San Raffaele, riportando traumi da schiacciamento a schiena e torace.

Ultime notizie