domenica, 22 Maggio 2022

Brescia, sesso con la 12enne adescata in rete: arrestato 40enne. Trovati video dei rapporti sessuali

È accusato di aver adescato la ragazzina sui social fingendosi un coetaneo e di aver avuto rapporti sessuali con lei per mesi, rapporti ripresi col cellulare.

Da non perdere

Un uomo di 40 anni, residente in provincia di Brescia, è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di violenza sessuale su minori e produzione di materiale pedopornografico. Gli abusi risalgono ad alcuni mesi fa. L’uomo avrebbe adescato la 12enne sui social, con la quale, fingendosi un coetaneo, avrebbe iniziato una relazione a distanza. Solo dopo aver conquistato la fiducia della ragazzina le avrebbe rivelato la sia vera età.

A scoprire il tutto è stata la madre della 12enne che avrebbe trovato alcune foto hard sul cellulare della figlia; l’uomo avrebbe prodotto video e foto mentre consumava rapporti con la minorenne. Dagli incontri virtuali, infatti, i due sarebbero passati a quelli reali: approfittando dell’assenza in casa dei genitori fuori per lavoro, i due si sarebbero incontrati a casa della ragazzina e qui si sarebbero consumati, per mesi, diversi rapporti sessuali.

Scattate le indagini, i militari dell’Arma sono riusciti in breve tempo a identificare il 40enne, che si è scoperto anche essere sposato, e a consegnargli la notifica della misura cautelare degli arresti domiciliari. La ragazzina, interrogata dagli inquirenti, avrebbe riferito di essere sempre stata consenziente in quanto tra loro vi “era una vera relazione”.

Ultime notizie