domenica, 29 Maggio 2022

Vibo Valentia, allarme dai vicini per una fuga di gas: ritrovati corpi di fratello e sorella in decomposizione

A dare l'allarme i vicini di casa che, non vedendo i due in giro da parecchio tempo e dopo aver avvertito un forte odore di gas proveniente dalla cucina, hanno avvertito i Carabinieri.

Da non perdere

Dopo il caso del 58enne ritrovato cadavere nel Torinese, un episodio simile si è verificato nel Comune di Vibo Valentia, in Calabria. Ieri pomeriggio, 10 maggio, i Carabinieri hanno ritrovato i corpi senza vita di un 64enne e di una 69enne, fratello e sorella, nella loro abitazione sita in via Matilde Serao e, per di più, in avanzato stato di decomposizione. A dare l’allarme i vicini di casa che, non vedendo i due in giro da parecchio tempo e dopo aver avvertito un forte odore di gas proveniente dalla cucina dell’abitazione, hanno avvertito i Carabinieri.

Sul posto anche i Vigili del Fuoco e il medico legale per una prima ispezione cadaverica. Pare che i due vivessero, da tempo, in condizioni disagiate. Nell’abitazione anche un gattino vivo, ma in condizioni critiche, traferito, poi, in una clinica veterinaria. Al momento, è attesa l’autopsia sui corpi delle due vittime; la palazzina in cui vivevano, invece, è stata messa in sicurezza.

Ultime notizie