domenica, 22 Maggio 2022

Guerra in Ucraina, bombe su istituto per bimbi disabili a Lugansk. Il Papa incontra le mogli dei militari Azov

I militari russi avrebbero sparato su un istituto per bambini con disabilità presente nella regione di Lugansk. Papa Francesco ha incontrato questa mattina le mogli dei militari del battaglione Azov. Lo ha fatto al termine dell'udienza generale in Piazza San Pietro. Il premier polacco: "Putin più pericoloso di Hitler e Stalin".

Da non perdere

I militari russi avrebbero sparato su un istituto per bambini con disabilità presente nella regione di Lugansk. A riferirlo è il capo dell’amministrazione militare regionale, Sergiy Gaidai. “I soldati di Mosca hanno aperto il fuoco su Horske. L’edificio della regione in cui studiano i bambini con bisogni speciali è stato completamente distrutto”, afferma. “Nella giornata di ieri sono state bombardate per 15 volte consecutive diverse aree residenziali della regione. Il gasdotto principale è stato gravemente danneggiato. La città, attualmente, è senza gas ed in blackout”.

Papa Francesco incontra le mogli dei militari del battaglione Azov

Papa Francesco ha incontrato questa mattina le mogli dei militari del battaglione Azov. Lo ha fatto al termine dell’udienza generale in Piazza San Pietro. Al momento del cosiddetto “baciamano”. Le donne, nei giorni scorsi, avevano scritto al pontefice nella speranza di un suo intervento e, a sorpresa, è arrivato l’invito da parte del Papa all’incontro odierno.

Premier polacco: “Putin più pericoloso di Hitler e Stalin”

“Il presidente russo Vladimir Putin è più pericoloso di Adolf Hitler e di Iosif Stalin, perché ha a sua disposizione armi più letali”. A pronunciarsi così è stato il premier polacco, Mateus Morawiecki, che ha aggiunto: “Inoltre, Putin può disporre di Internet per diffondere la sua propaganda. La sua ideologia va spazzata via. È l’equivalente del nazismo del secolo scorso. Il mondo va deputinizzato”.

Ultime notizie