domenica, 29 Maggio 2022

Eurovision 2022, prima semifinale: ecco i paesi che passano il turno. Diodato conquista nuovamente il Pala Olimpico

Al termine della serata, le votazioni hanno decretato che a passare il turno sono Svizzera, Armenia, Islanda, Lituania, Portogallo, Norvegia, Grecia, Ucraina, Moldavia e Paesi Bassi.

Da non perdere

L’Eurovision 2022 è partito, si sono accese le luci del palco del Pala Olimpico di Torino per la prima semifinale: ci sono 17 Paesi in gara per 10 posti nella finale di sabato.

Al termine della serata, le votazioni hanno decretato che a passare il turno sono Svizzera, Armenia, Islanda, Lituania, Portogallo, Norvegia, Grecia, Ucraina, Moldavia e Paesi Bassi.

Lo spettacolo di ieri si è svolto in diverse fasi, apertura dedicata all’opera e un accenno di Nessun dorma di Puccini, poi il claim di questa edizione sulle note di The Sound of Beauty, affidata alla voce dell’ex concorrente di X Factor Sherol Dos Santos. I conduttori sono Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika.

La prima ad esibirsi è Ronela Hajati che arriva dall’Albania, propone un brano dance dal sapore orientaleggiante. Arriva la Lettonia con i pittoreschi Citi Zeni con il brano Eat your salad, il loro è un pezzo funk stile anni 70. La Lituania si presenta con Monika Liu che propone Sentimentai, la Svizzera arriva con Marius Bear che canta la canzone d’amore Boys do Cry.  I giovanissimi sloveni LPS fanno ballare con Disko. Sul palco in una scaletta serratissima arriva anche l’Ucraina con Stefania, azzeccatissimo mix di rap e musica folk. Voci di corridoio danno La Kalush Orchestra come favorita per la vittoria finale!

La Bulgaria opta per il rock con Intelligent Music Project che con Intention dal sapore anni 80. L’Olanda porta De diepte di S10, un pop classico per una nazione che ha già vinto 5 volte questo contest. Dalla Moldavia Zbod si Zdub & Fratii Advahov che hanno fatto ballare tutti (hanno dedicato una canzone alle ferrovie che hanno riaperto tra Moldavia e Romania), con Trenuletul. Interessante la proposta del Portogallo con Saudade di Maro che ela Croazia con Mia Dimsic, suona chitarra e voce Guilty pleasure. La Danimarca si presentano con Reddi e il loro The Show, l’Austria rappresentata dal dj-produttore LUM!X accompagnato dalla voce di Pia Maria per Halo. L’Islanda è rappresentata da tre sorelle, le Systur che portano una canzone con echi country intitolata Meo haekkandi sol. 

Nell’attesa delle votazioni ci sono gli ospiti, quindi sfilano Dardust, Benny Benassi e Sophie and The Giants. Atteso il piccolo omaggio, annunciato dalla Pausini, a Raffaella Carrà. Arriva poi Diodato, circondato da ballerini, che al piano canta la sua “Fai Rumore” e tutto lo stadio canta con lui. Arrivano sul palco anche due dei “Big Five”, i Paesi che hanno diritto all’accesso in finale: la Francia con Alvan e Ahez e l’Italia con Mahmood e Blanco sul palco.

Appuntamento alle 21.00 su Rai1 e sulla piattaforma TivùSat sul canale 110, con la traduzione in italiano di Carolina Di Marco, Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio (quella sul palco è infatti inglese) Lo show sarà trasmessa anche su Rai Radio 2 ed è disponibile su RaiPlay.

Ultime notizie