mercoledì, 25 Maggio 2022

Eurovision 2022, “La musica è pace”, parlano i presentatori Pausini Mika e Cattelan: al via oggi la nuova edizione a Torino

Il tutto in diretta su Rai1 in prima serata con il commento di Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio e con la partecipazione di Carolina Di Domenico. La diretta, inoltre, sarà trasmessa anche da Rai Radio 2 e disponibile su RaiPlay.

Da non perdere

Eurovision 2022 dal 10 al 14 maggio. Dopo l’ultima edizione che ha visto trionfare i Maneskin, il nuovo Eurovision si terrà a Torino, ma di questo abbiamo ampiamente parlato! Si parte proprio oggi insieme ai tre conduttori Laura Pausini, Alessandro Cattelan ed il grande Mika.

Torino è la città che ospita l’evento dal 10 al 14 maggio presso il PalaOlimpico, organizzata dall’EBU (European Broadcasting Union), la principale alleanza mondiale dei Media di Servizio Pubblico – con Rai quale Host Broadcaster (Emittente Ospite) questa edizione vedrà partecipare 40 Paesi: l’Italia sarà in gara con la coppia Mahmood & Blanco e il brano “Brividi”, che ha trionfato alla 72ª edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Il tutto in diretta su Rai1 in prima serata con il commento di Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio e con la partecipazione di Carolina Di Domenico. La diretta, inoltre, sarà trasmessa anche da Rai Radio 2 e disponibile su RaiPlay.

“Insieme ci divertiamo”, questa è la prima dichiarazione fatta da Cattelan, “una manifestazione come questa pur non essendo politica è di grande impatto e valore, e quindi diventa politica in ogni caso. Eventi come questi possono educare”

La Pausini ha aggiunto “La musica è pace, è un messaggio di unità, siamo qui mano nella mano, per dire qualcosa di semplice: pace”.

Mika: “La musica è uno strumento per unire. Tutte queste differenti culture e lingue sullo stesso palco esprimono il concetto di universalità. La diversità è fonte di ispirazione. E se a Sanremo è importante quando parli a 14-15 milioni di persone, qui lo è ancora di più con una platea di 200 milioni”. In passato Mika ha rifiutato la sua partecipazione all’Eurovision dovendo rappresentare l’Ighilterra, la manifestazione non era adatta a lui ma oggi si scusa “Ho detto di no, è vero. Ma ho sempre guardato e apprezzato l’Eurovision, fin da quando ragazzino costringevo la mia famiglia a spostare il televisore dal salotto alla cucina per poterlo vedere. Ho fatto commenti negativi, ma si può sempre cambiare idea, soprattutto perché negli ultimi 5-6 anni Ebu ha fatto investimenti notevoli per portare lo show a livelli rilevanti a livello di artisti, ma anche di conduttori, fotografi, tecnici. Ora sono qui e sono felice di esserci”.

Durante lo show è stato annunciato un duetto tra Mika e Laura Pausini che si esibiranno per ricordare la grande Raffaella Carrà,  “the one and the only, e per Cattelan per “un intervento ironico su come gli italiani preparano un evento del genere”. La Pausini ha aggiunto poi sul contest: “E’ qualcosa di molto nuovo per me, di eccitante, è un momento per venire in contatto di nuovo con la musica europea. Per guardare, scoprire, essere curiosi: questa è vita per me. E dopo due anni di covid è anche il modo per rilassarmi e di fare un sorriso”.

I sistemi di voto utilizzati all’Eurovision sono cambiati nel corso degli anni, a partire dal televoto inserito negli anni 70 e poi gli sms, la regola di base che non si può votare la canzone che rappresenta la propria nazione. Si parte oggi, oggi ed il 12 si terranno le due semifinali ed il 14 il gran finale con la proclamazione del vincitore.

Di seguito i Paesi che gareggiano nelle due semifinali, secondo il sorteggio che si è svolto il 25 gennaio 2022 in diretta da Torino. Si ricorda che la Russia è stata esclusa dopo l’invasione dell’Ucraina. Achille Lauro sarà presente in rappresentanza di San Marino. Gli ospiti del contest saranno Diodato, Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble (il trio “Il Volo”), Dardust, DJ Benny Benassi e la cantante Sophie and the giants, Gigliola Cinquetti che porterà la sua intramontabile “Non ho l’età (per amarti)”, la canzone che, nel 1964 la fece vincere come la più giovane cantante a salire sul podio a soli 16 anni. Alla fine poi ci saranno anche loro, i Maneskin.

Oggi, martedì 10 maggio, nella prima semifinale, si esibiranno, in ordine di uscita:

  • Albania con Ronela Hajati che canta “Sekret”
  • Lettonia con Citi Zēni che cantano “Eat Your Salad”
  • Lituania con Monika Liu che canta “Sentimentai”
  • Svizzera con Marius Bear che canta Boys do Cry
  • Slovenia con LPS (Last Pizza Slice) che cantano “Disko”
  • Ucraina con Kalush Orkestra che canta Stefania
  • Bulgaria con Intelligent Music Project che cantano “Intention”
  • Paesi Bassi con S10 che canta De Diepte
  • Moldavia con Zdob şi Zdub & Fraţii Advahov che cantano “Trenuleţul”
  • Portogallo con MARO che canta Saudade saudade
  • Croazia con Mia Dimšić che canta “Guilty Pleasure”
  • Danimarca con Reddi che canta The Show
  • Austria con LUM!X & Pia Maria che cantano Halo
  • Islanda con Systur (Sigga, Beta and Elín) che cantano Með Hækkandi Sól
  • Grecia con Amanda Georgiadi Tenfjord che canta Die Together
  • Norvegia con Subwoolfer che cantano “Give That Wolf a Banana”
  • Armenia con Rosa Linn che canta Snap

Giovedì 12 maggio, nella seconda semifinale, si esibiranno in ordine di uscita:

  • Finlandia con The Rasmus che cantano Jezebel
  • Israele con Michael Ben David che canta “I.M”
  • Serbia con Konstrakta che canta In Corpore Sano
  • Azerbaijan con Nadir Rüstəmli che canta Fade to black
  • Georgia con Circus Mircus che cantano Lock me in
  • Malta con Emma Muscat che canta “Out of Sight”
  • San Marino con Achille Lauro che canta “Stripper”
  • Australia con Sheldon Riley che canta Not the same
  • Cipro con Andromache che canta Ela
  • Irlanda con Brooke Scullion che canta “That’s Rich”
  • Macedonia del Nord con Andrea che canta “Circles”
  • Estonia con Stefan che canta “Hope”
  • Romania con WRS che canta Llamame
  • Polonia con Krystian Ochman che canta “River”
  • Montenegro con Vladana che canta Breathe
  • Belgio con Jérémie Makiese che canta Miss you
  • Svezia con Cornelia Jakobs che canta Hold Me Closer
  • Repubblica Ceca con We Are Domi che canta “Lights Off”

Sabato 14 maggio, la finale con:

  • Italia con Mahmood e Blanco che cantano Brividi
  • Francia con Alvan & Ahez che cantano Fulenn
  • Germania con Malik Harris che canta Rockstars
  • Regno Unito con Sam Ryder che canta Space man
  • Spagna con Chanel che canta SloMo

 

 

Ultime notizie