mercoledì, 25 Maggio 2022

Sequestra l’ex compagna e tenta di violentarla: 54enne in manette. Vittima presa a martellate in testa

Ha tentato di abusare di lei colpendola poi alla testa con un martello quando la donna ha rifiutato; nonostante le ferite riportate è riuscita a comporre il 112 sul cellulare e ad allertare i Carabinieri.

Da non perdere

Un 54enne di Carbonia, nella provincia Sud Sardegna, ha invitato nella sua casa di campagna l’ex compagna per un chiarimento, la scorsa domenica, ma invece ha tentato di abusare di lei colpendola poi alla testa con un martello quando la donna ha rifiutato. Secondo quanto emerge dalle indagini, l’uomo non avrebbe accettato la fine della relazione con la donna, una 40enne, e l’avrebbe convinta ad incontrarlo nella sua casa, situata nelle campagne di Carbonia, per un chiarimento che poi non è avvenuto. Non appena si sono incontrati avrebbe subito iniziato a strattonare l’ex compagna per poi rinchiuderla in una baracca e tentare di abusare di lei.

Quando la donna ha cominciato a reagire per liberarsi è stata colpita ripetutamente alla testa con un martello, ma nonostante le ferite riportate è riuscita a comporre il 112 sul cellulare e ad allertare i Carabinieri di Carbonia che l’hanno tratta in salvo. Attualmente la donna si trova in ospedale dove le sono state riscontrate ferite che superano i 30 giorni di prognosi, mentre l’uomo è stato arrestato e trasferito in carcere a Uta con l’accusa di tentato omicidio, violenza sessuale e sequestro di persona.

Ultime notizie