domenica, 29 Maggio 2022

Compra tutti i biglietti del Parco del Vesuvio per rivenderli a prezzo maggiorato: denunciato bagarino 54enne

L'uomo ha acquistato tutti i biglietti disponibili sul sito ufficiale per visitare il parco nazionale del Vesuvio per rivenderli a un prezzo maggiorato ai turisti. Scoperto dai Carabinieri di Ercolano è stato denunciato.

Da non perdere

Un uomo di 54 anni è stato denunciato per truffa dai Carabinieri di Ercolano. L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, ha acquistato sul web tutti i biglietti per l’ingresso al Parco nazionale del Vesuvio, per poi rivenderli a un prezzo maggiorato. Il 54enne sapeva bene che l’unico modo per visitare il Parco è acquistare i ticket sul sito ufficiale; così ha acquistato tutti quelli disponibili. Questa pratica illegale che rende introvabili gli ingressi ai parchi, concerti, mostre, e che costringe i visitatori a spendere più del dovuto, è conosciuta con il termine di “secondary ticketing” o “ticket scalping”.

Ai turisti che arrivavano all’ingresso del Parco, l’uomo confessava che nessuno sarebbe potuto entrare se non avesse acquistato il biglietto dal suo carnet di biglietti, non essendoci più disponibilità sul sito ufficiale. Per connettersi alla rete aveva anche escogitato un curioso trucco: aveva installato un piccolo modem wifi alimentandolo con la batteria della sua auto. I militari hanno sequestrato al bagarino 6 biglietti sui quali erano riportati nomi di fantasia, è stato anche sanzionato amministrativamente per il reato commesso.

Ultime notizie