mercoledì, 25 Maggio 2022

Accessori auto da Cina e Pakistan col tricolore: sequestrati beni per 870mila euro 2 nei guai – VIDEO

Copri volante, pedali, guanti, lampade alogene, freni, portapacchi, tutti provenienti da Cina e Pakistan e raffiguranti la bandiera italiana, facilitando in qualche modo un errore nel potenziale acquirente circa l'origine dei prodotti.

Da non perdere

Maxi-sequestro tra Como e Mantova dove le Fiamme Gialle hanno confiscato accessori per auto, camion e biciclette ritraenti illegalmente il tricolore italiano e prodotti tessili contraffatti per un valore di 870mila euro. Le indagini, avviate nei mesi scorsi, hanno permesso di individuare sugli scaffali di un punto vendita di Cadorago, una serie di accessori per automobili prodotti in Cina, ma raffiguranti la bandiera italiana, oltre a stoffe con i i brand Suzuki, Iveco, Moto Guzzi, Volvo, Fiat, Harley Davidson, Kawasaki, Ducati, Renault, Mercedes, e capi di abbigliamento senza alcuna informazione circa l’etichettatura sui prodotti tessili.

Durante l’operazione, i militari hanno individuato un deposito sito a Mantova con più di 112mila articoli tra copri volanti, pedali, guanti, lampade alogene, freni, portapacchi, provenienti direttamente dalla Cina e dal Pakistan e raffiguranti la bandiera italiana, facilitando in qualche modo un errore nel potenziale acquirente circa l’origine degli stessi. Nei guai due imprenditori della zona che, al momento, dovranno rispondere dei “reati di contraffazione, frode in commercio e vendita di prodotti industriali con segni mendaci, oltre che delle violazioni amministrative previste dal Codice del Consumo e dalla normativa di settore in materia di corretta etichettatura dei prodotti tessili“.

Ultime notizie