domenica, 29 Maggio 2022

Guerra in Ucraina, Zelensky invita Scholz il 9 maggio. L’aereo nucleare di Putin alla parata di Mosca. Russia nega attacco alla nave Makarov

All'acciaieria Azovstal è arrivato un bus per l'evacuazione di 12 civili. C'è stato uno scambio di prigionieri con la Russia e 41 ucraini, tra cui 28 soldati, sono tornati a Kiev. Mosca prepara per il 9 maggio una parata con caccia supersonici, schierando per la prima volta dal 2010 l'aereo di Putin usato in situazioni di guerra nucleare.

Da non perdere

Mentre Zelensky avanza proposte di pace con la Russia, 41 ucraini, tra cui 28 soldati, hanno fatto rientro in patria, a seguito di uno scambio di prigionieri. Lo ha reso noto la vicepremier Iryna Vereshchuk. Nelle ultime settimane circa un milione di persone sono rientrate in Ucraina. “I flussi di ritorno sono superiori a quelli di uscita dal Paese“, così il primo ministro di Kiev Denys Shmyhal, in un’intervista all’emittente polacca Tvp. Intanto resta aperto il mistero sulla fregata russa Admiral Makarov, che sarebbe stata colpita questa mattina dalla flotta ucraina nel Mar Nero. Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha fatto sapere di non aver ricevuto alcuna informazione a riguardo, spiegando come la notizia del missile che avrebbe colpito l’imbarcazione arrivi da fonti nemiche. A Mariupol, nei pressi dell’acciaieria Azovstal, tra uno scontro e l’altro, è riuscito ad arrivare un bus per permettere l’evacuazione dei civili dall’impianto. L’automezzo sta portando in salvo 12 persone, tra cui bambini. Tuttavia nello stabilimento sarebbero ancora in circa 200, oltre ai soldati ucraini che resistono all’assedio. La notizia è stata diffusa dall’agenzia di stampa Ria Novosti.

L’aereo di Putin per la guerra nucleare alla parata del 9

Vladimir Putin ha qualcosa in serbo in occasione delle celebrazioni per la vittoria sul nazismo il 9 maggio. L’agenzia Reuters ha scritto sul suo sito che il presidente russo è pronto a inviare per quella data un messaggio da “giorno del giudizio” all’Occidente. La cerimonia si svolgerà sulla Piazza Rossa di Mosca e vi sarà una parata con caccia supersonici e bombardieri strategici Tu-160 in volo sulla Cattedrale di San Basilio. Il ministro della Difesa russo ha fatto sapere che per la prima volta dal 2010, sarà schierato anche l’aereo Il-80 “Doomsday”, velivolo predisposto a trasportare i vertici russi in caso di guerra nucleare.

Zelensky invita Scholz il 9 maggio: “Fai passo potente”

Zelensky ha invitato il cancelliere tedesco Olaf Scholz a fare un “passo potente” e a recarsi in visita a Kiev il 9 maggio. Dopo la chiamata chiarificatrice avvenuta ieri con Steinmeier, sembra sia tornato il sereno con Berlino. “È stato invitato, l’invito è aperto da un po’ di tempo. Può fare questo passo politico molto potente: venire qui a Kiev il 9 maggio. Non ho bisogno di spiegarne il significato, penso che ne sia ben consapevole“, ha affermato Zelensky, parlando ai rappresentanti di Chatham House. La Germania, tanto scettica qualche tempo fa sull’invio di artiglieria pesante a Kiev, ha annunciato che la settimana prossima inizierà sul suo territorio l’addestramento di soldati ucraini all’uso di mezzi di artiglieria pesante. La formazione dovrebbe durare circa 40 giorni; Berlino fornirà a Kiev sette obici semoventi PzH 2000, mentre i Paesi Bassi ne forniranno cinque. La notizia è stata data da un portavoce del ministero tedesco della Difesa, citato da Dpa.

Ultime notizie