domenica, 29 Maggio 2022

Volley Nation League, a Bologna le finali maschili: la città aspetta i Campioni d’Europa

Si preannuncia un'estate bollente per le nazionali azzurre, ambedue detentrici del titolo europeo, che dovranno difendersi dagli assalti di Polonia, Brasile, USA e Francia, le squadre più temibili. Non ci saranno le rappresentative russe, sostituite dalla Bulgaria nel torneo femminile, mentre in campo maschile la Federazione un po' a sorpresa ha ufficializzato la partecipazione della Cina.

Da non perdere

Sarà l’Italia ad ospitare le finali della Volleyball Nations League maschile, l’evento di punta del calendario pallavolistico internazionale che ha preso il posto della World League quattro anni fa. L’appuntamento è a Casalecchio di Reno (Bologna), all’Unipol Arena, dal 20 al 24 luglio.

Si preannuncia un’estate bollente per le nazionali azzurre, ambedue detentrici del titolo europeo conquistato lo scorso anno, che dovranno difendersi dagli assalti di Polonia, Brasile, USA e Francia, le squadre più temibili. Non ci saranno le rappresentative russe, come già annunciato dalla FIVB lo scorso aprile, sostituite dalla Bulgaria nel torneo femminile, mentre in campo maschile la Federazione un po’ a sorpresa ha ufficializzato la partecipazione della Cina, smentendo le iniziali ipotesi di ripescaggio della Tunisia. Le pool inizialmente programmate in Russia si giocheranno a Danzica (Polonia) dal 5 al 10 luglio per la competizione maschile e dal 28 giugno al 3 luglio 2022 per quella femminile a Sofia (Bulgaria).

Entusiasta della designazione di Bologna il presidente federale Giuseppe Manfredi: “Siamo contenti che i campioni d’Europa di Fefè De Giorgi abbiano la possibilità di disputare davanti al pubblico di casa la fase clou di una manifestazione così importante come la Vnl; da sempre la Fipav fa di tutto perché le proprie nazionali possano giocare nelle migliori condizioni possibili e credo che questa possa essere una buona occasione per De Giorgi e i suoi ragazzi che nel prosieguo della stagione saranno impegnati nei campionati del mondo, esattamente come la nazionale femminile di Mazzanti”.

Già pronti gli elenchi delle convocate e dei convocati da Davide Mazzanti e Ferdinando De Giorgi, i due commissari tecnici fautori dei trionfi europei: 25 atlete e atleti che potranno essere schierati nel corso della VNL in numero massimo di 14 per ciascuna tappa.

Questa la nazionale Femminile
Alzatrici: Alessia Orro, Ofelia Malinov, Ilaria Battistoni, Francesca Bosio.
Centrali: Cristina Chirichella, Anna Danesi, Marina Lubian, Sara Bonifacio, Federica Squarcini, Alessia Mazzaro.
Libero: Monica De Gennaro, Eleonora Fersino, Sara Panetoni.
Schiacciatrici: Alessia Gennari, Caterina Bosetti, Miriam Sylla, Elena Pietrini, Anastasia Guerra, Sofia D’Odorico, Alice Degradi, Terry Enweonwu, Elena Perinelli, Loveth Omoruyi.
Opposti: Paola Egonu, Sylvia Nwakalor.

Questo il cammino che attende le azzurre:
1ª settimana (Ankara, Turchia): dal 31 maggio al 5 giugno 2022
Turchia-Italia: 31 maggio 2022 ore 17:30
Belgio-Italia: 2 giugno 2022 ore 18:00
Olanda-Italia: 3 giugno 2022 ore 15:00
Cina-Italia: 4 giugno 2022 ore 15:00
2ª settimana (Brasilia, Brasile): dal 14 al 19 giugno 2022
Serbia-Italia: 15 giugno ore 02:00
Italia-Repubblica Dominicana: 16 giugno 2022 ore 23:00
Germania-Italia: 17 giugno 2022 ore 20:00
Italia-Brasile: 18 giugno 2022 ore 20:00
3ª settimana (Sofia, Bulgaria): dal 28 giugno al 3 luglio 2022
Italia-Polonia: 28 giugno 2022 ore 19:00
Italia-Corea del Sud: 1° luglio 2022 ore 15:30
Italia-Bulgaria: 2 luglio 2022 ore 19:00
Thailandia-Italia: 3 luglio 2022 ore 15:30.

Le Pool
1ª settimana
Ankara (Turchia): Italia, Belgio, Serbia, Thailandia, Turchia, Cina, Bulgaria, Olanda.
Bossier City (USA): Usa, Brasile, Giappone, Repubblica Dominicana, Germania, Polonia, Corea del Sud, Canada.
2ª settimana
Brasilia (Brasile): Brasile, Turchia, Repubblica Dominicana, Olanda, Italia, Germania, Serbia, Corea del Sud.
Pasay (Filippine): Usa, Cina, Giappone, Bulgaria, Belgio, Polonia, Thailandia, Canada.
3ª settimana
Calgary (Canada): Canada, Usa, Turchia, Giappone, Olanda, Belgio, Germania, Serbia.
Sofia (Bulgaria): Bulgaria, Cina, Brasile, Repubblica Dominicana, Italia, Polonia, Corea del Sud, Thailandia.

Questa la Nazionale Maschile
Alzatori: Simone Giannelli, Riccardo Sbertoli, Paolo Porro, Marco Falaschi.
Centrali: Gianluca Galassi, Simone Anzani, Lorenzo Cortesia, Fabio Ricci, Marco Vitelli, Roberto Russo, Leandro Mosca.
Libero: Fabio Balaso, Leonardo Scanferla, Alessandro Piccinelli.
Schiacciatori: Daniele Lavia, Alessandro Michieletto, Mattia Bottolo, Francesco Recine, Oreste Cavuto, Davide Gardini, Fabrizio Gironi.
Opposti: Giulio Pinali, Yuri Romanò, Ivan Zaytsev, Tommaso Stefani.

Questo il cammino che attende gli azzurri:
1ª settimana (Ottawa, Canada): dal 7 – 12 giugno 2022

Francia-Italia: 8 giugno 2022 ore 01:30.
Polonia-Italia: 9 giugno 2022 ore 01:30.
Canada-Italia: 11 giugno 2022 ore 01:00.
Argentina-Italia: 12 giugno 2022 ore 20:00.
2ª settimana (Quezon City, Filippine): dal 21 al 26 giugno 2022
Germania-Italia: 22 giugno 2022 ore 13:00.
Giappone-Italia: 24 giugno 2022 ore 13:00.
Italia-Slovenia: 25 giugno 2022 ore 13:00.
Italia-Cina: 26 giugno 2022 ore 13:00.
3ª settimana (Danzica, Polonia): dal 5 al 10 luglio 2022
Bulgaria-Italia: 5 luglio 2022 ore 17:00.
Italia-Iran: 7 luglio 2022 ore 14:00.
Italia-Serbia: 8 luglio 2022 ore 20:00.
Italia-Olanda: 10 luglio 2022 ore 17:00.

Le Pool
1ª settimana
Brasilia (Brasile): Brasile, Cina, Usa, Slovenia, Giappone, Iran, Olanda, Australia.
Ottawa (Canada): Canada, Polonia, Francia, Serbia, Argentina, Italia, Germania, Bulgaria.
2ª settimana
Quezon City (Filippine): Giappone, Francia, Cina, Slovenia, Argentina, Italia, Germania, Olanda
Sofia (Bulgaria): Bulgaria, Brasile, Polonia, Usa, Serbia, Canada, Iran, Australia
3ª settimana
Osaka (Giappone): Giappone, Brasile, Francia, Usa, Argentina, Canada, Germania, Australia
Danzica (Polonia): Cina, Polonia, Slovenia, Serbia, Italia, Iran, Olanda, Bulgaria.

Rinnovato il format del torneo che si articola in tre settimane, nel corso delle quali ogni nazionale dovrà disputare 4 partite, per un totale di 12.

E dopo la VNL, obiettivo dell’Italvolley maschile e femminile,sono i Mondiali in programma ad agosto e settembre.

Ultime notizie