mercoledì, 25 Maggio 2022

Pesaro, muore a 61 anni in solitudine: ritrovata mummificata dopo un mese

Pare che della donna non si avessero notizie da diverse settimane ma nessuno, fino a quel momento, l'avrebbe cercata per chiedere che fine avesse fatto. Non esclusa, al momento, l'ipotesi di decesso avvenuto a seguito di un sovradosaggio di farmaci.

Da non perdere

Choc a Pesaro dove ieri mattina, 2 maggio, i Carabinieri hanno trovato il corpo mummificato di una donna di 61anni, deceduta da almeno una trentina di giorni. Pare che della donna non si avessero notizie da diverse settimane, ma nessuno, fino a quel momento, l’avrebbe cercata per chiedere che fine avesse fatto. A dare l’allarme i vicini di casa che, pensando erroneamente che la donna fosse ricoverata in ospedale, non avevano avuto più sue notizie da tempo.

Immediato l’intervento dei Carabinieri, Vigili del Fuoco e 118 che, dopo aver forzato la porta d’ingresso dell’abitazione in cui risiedeva la donna, hanno trovato il corpo della 61enne completamente mummificato sotto le coperte, assieme a una quantità smisurata di farmaci già aperti o consumati in precedenza. Sul corpo della vittima nessun segno di violenza. Non esclusa, al momento, l’ipotesi di decesso avvenuto a seguito di un sovradosaggio di farmaci.

Ultime notizie