domenica, 22 Maggio 2022

Torino, abusi e violenze sulla 90enne che accudisce: badante condannato a 5 anni e 4 mesi

I fatti risalgono al mese di ottobre 2021 quando il badante 58enne era stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di un'anziana donna. Ieri, 27 aprile, la condanna definitiva a 5 anni e 4 mesi per l'uomo.

Da non perdere

È arrivata ieri, 27 aprile, la condanna a 5 anni e 4 mesi per il badante 58enne che aveva abusato sessualmente di un’anziana donna di Volpiano, nel Torinese. L’uomo, incastrato da alcuni filmati delle telecamere di videosorveglianza installate nell’appartamento della vittima, era stato arrestato nell’ottobre 2021 dai Carabinieri della Compagnia di Chivasso, con l’accusa di violenza sessuale nei confronti dell’anziana 90enne.

La vicenda

È il 1° settembre 2021 quando il 57enne, originario di Volpiano, comincia a maltrattare e abusare violentemente di una 90enne che avrebbe dovuto accudire. L’anziana vittima, affetta da demenza senile, non riusciva più a svolgere le varie faccende domestiche e, pertanto, l’uomo avrebbe dovuto in qualche modo prendersi cura di lei. Grazie alla denuncia presentata la scorsa estate dall’amministratore di sostegno della donna, sono state avviate le indagini. Ad incastrare l’uomo le telecamere di videosorveglianza installate appositamente dalla nipote della donna nella casa di quest’ultima.

L’uomo è stato arrestato e traferito nella casa circondariale di Torino. Il processo è avvenuto con rito abbreviato e la sentenza con cui è stato condannato a 5 anni e 4 mesi di detenzione. “Il nostro assistito proseguirà il percorso psicologico in carcere e valuteremo tra 90 giorni, quando saranno depositate le motivazioni, se impugnare la sentenza che, però, tutto sommato ci pare equilibrata“. Così uno dei legali dell’uomo, Guido Conte, a sentenza conclusa.

Ultime notizie