mercoledì, 25 Maggio 2022

Serie A, Sansone frena il sorpasso dell’Inter: vince il Bologna 2-1

Al Dall'Ara i rossoblù vincono in rimonta e i nerazzurri rimangono al secondo posto. Decisivo un liscio del secondo portiere Radu. L'ex nerazzurro Arnautović e Sansone firmano le reti per i padroni di casa, gli ospiti si erano portati in vantaggio con Perišić.

Da non perdere

La via Emilia, la A1 e la A14, lo stadio Dall’Ara separano l’Inter dal primo posto in classifica. A Bologna i nerazzurri recuperano la 20esima giornata, per cercare di portarsi un punto sopra i cugini: solo la vittoria garantirebbe il sorpasso, a 4 turni dal termine del torneo. I padroni di casa hanno raggiunto la salvezza, ma in casa non regalano nulla: Juve e Milan hanno pareggiato contro gli uomini dell’ex nerazzurro Mihajlović. L’allenatore può disporre della rosa al completo, mentre a Simone Inzaghi mancano gli infortunati Gosens, Vidal e, all’ultimo momento, anche Handanović – Brozović indossa la fascia da capitano – per una contrattura all’addome e Bastoni. Il 6 gennaio, invece, quando si sarebbe dovuto disputare l’incontro, i rossoblù stavano osservando il confinamento imposto dalla USL a causa del focolaio-covid all’interno della rosa.

Nemmeno comincia la partita, che il bolide di Perišić s’insacca sotto il sette. Al 2° minuto, la Beneamata è in vantaggio. Dopo cinque minuti ci prova Dimarco col mancino dal limite, ma Skorupski respinge. Proprio a Dimarco al 27′ sfugge Arnautović, il quale, assistito da Barrow, di testa batte Radu. Rete del campione d’Europa con l’Inter e pareggio del Bologna.

Nei primi dieci minuti della seconda frazione è sempre Dimarco protagonista: servito da Barella, tira centrale e Skorupski blocca, poi ci riprova ma il portiere rossoblù resta attento, respingendo anche un colpo di testa di Correa sugli sviluppi di un angolo. Nel frattempo escono Barella, ammonito, Correa e Dimarco per Džeko, Sánchez e D’Ambrosio; mentre nel Bologna Soriano, Svanberg e Barrow lasciano spazio ad Aebischer, Domínguez e Sansone. Negli ultimi dieci minuti Inzaghi toglie Çalhanoğlu – ammonito, salterà la trasferta di domenica a Udine – per Gagliardini e Dumfries per Darmian. È proprio il neo-entrato Sansone che all’80’ porta i padroni di casa in vantaggio, dopo il liscio di Radu servito dalla rimessa laterale. L’Inter resta seconda a due punti dai rossoneri.

Ultime notizie