domenica, 22 Maggio 2022

Chiama la Polizia poi spara alla moglie e a se stesso: omicidio-suicidio nel Ravennate

Avrebbe sparato alla moglie per poi togliersi la vita, prima di farlo avrebbe chiamato il numero di emergenza per comunicare l'atto che stava per compiere. Purtroppo, all'arrivo della Polizia non c'era già più niente da fare.

Da non perdere

Tragica scoperta alle prime luci dell’alba questa mattina, a Cotignola, piccolo comune in provincia di Ravenna. I corpi di due anziani, di 77 anni lui e 71 lei, sono stati trovati senza vita in casa loro dalla Polizia di Stato, allertata da una chiamata dell’uomo pochi minuti prima che si consumasse la tragedia. Stando a quanto finora ipotizzato dagli inquirenti potrebbe essersi trattato di un caso di omicidio-suicidio, visto che è stata ritrovata anche un’arma da sparo.

L’uomo, Alvaro Strocchi, avrebbe sparato alla moglie, Viviana Farolfi, 71 anni, per poi togliersi la vita e prima di farlo avrebbe chiamato il numero di emergenza per comunicare l’atto che stava per compiere. Purtroppo, all’arrivo della Polizia non c’era già più niente da fare. Sul posto, oltre ai poliziotti e la scientifica, presente il pubblico ministero di turno Stefano Stargiotti, che ha avvitato i primi atti di indagine.

 

Ultime notizie