domenica, 29 Maggio 2022

Santoianni, il nuovo singolo è “Pericolo”

Il brano, scritto dallo stesso Santoianni e prodotto da Molla, che ha curato tutto il nuovo progetto discografico, è una canzone dalle sonorità tipiche dell’indie-pop attuale, che racconta di una crisi sentimentale, in cui tutto sembra crollare da un momento all’altro.

Da non perdere

Sarà in rotazione radiofonica da venerdì 22 aprile “PERICOLO”, il nuovo singolo del cantautore milanese SANTOIANNI, estratto dall’album “NON HO SANTI IN PARADISO” (Iobohdischi/ADA Music Italy), uscito lo scorso 7 gennaio e disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Il brano, scritto dallo stesso Santoianni e prodotto da Molla, che ha curato tutto il nuovo progetto discografico, è una canzone dalle sonorità tipiche dell’indie-pop attuale, che racconta di una crisi sentimentale, in cui tutto sembra crollare da un momento all’altro.

“Ho scritto “Pericolo” perché volevo descrivere la forza e la potenza dell’amore, in grado di costruire e di distruggere tutto in pochi secondi. L’amore come il più egocentrico dei sentimenti che ci convince di cose mai successe, capace di trasformare piccole folate di vento in irrefrenabili valanghe. Volevo provare a descrivere in un brano non l’amore nella sua totalità ma un singolo momento tipico di ogni storia, il momento della rottura, della rabbia e dell’incazzatura. Il momento in cui ti accorgi che quella che fino a ieri era la tua ragione di vita improvvisamente diventa un’altra persona qualunque – racconta Santoianni – Mi ha sempre fatto paura come spesso le storie finiscano da un giorno all’altro, senza una fase transitoria, come se di colpo cascasse il castello. Com’è possibile che di colpo finisca tutto? Davvero si risolve tutto con un interruttore On/Off? È davvero così che funziona o semplicemente siamo noi che ci ostiniamo a non voler sentire il conto alla rovescia?».

Non ho santi in paradiso” è un disco che ha rappresentato per Santoianni l’inizio di un nuovo percorso musicale in collaborazione con il producer Molla, e che hanno ricevuto l’interesse di diversi network radiofonici e televisivi italiani. L’album, uscito a due anni di distanza dal disco di debutto “Fossi nato prima” ed è il simbolo un’evoluzione artistica e sonora importante rispetto al progetto precedente. “Non ho santi in paradiso” è stato prodotto a quattro mani con Molla che ne ha curato l’intera produzione artistica, mixato e masterizzato da Domenico Vigliotti per Sonic Temple Studio, realizzato con la supervisione discografica di Massimiliano Longo.

La tracklist completa dell’album è la seguente: “Rigore”, “Stazione di sosta”, “15 secondi”, “Forfait” feat. The Andre, “Litorale”, “Exit”, “Pericolo”.

Il titolo “Non ho santi in paradiso” racchiude al suo interno il mondo contenuto nel racconto delle singole tracce, fatto di consapevolezza, di accettazione della realtà e anche un po’ di cinismo. Una rappresentazione di cosa voglia dire nel 2022 avere ancora la voglia e la forza di scrivere e pubblicare canzoni. La voglia di continuare, nonostante tutto, a credere nella forza della musica, delle parole.

Classe 1993 Donato Santoianni in arte “Santoianni” alimenta fin da subito la sua passione per la musica e per le canzoni, in particolare per il cantautorato. Si avvicina molto giovane al mondo della musica, ma dopo una serie di esperienze negative, decide di fermarsi e di ricominciare tutto da capo. Inizia quindi il suo percorso di crescita da autore e cantautore nel 2014, affiancato e supportato da Gianni Bella nello studio della composizione e della forma canzone. Nel 2018 partecipa a Musicultura con il suo brano “Il turno infrasettimanale” posizionandosi tra i 20 finalisti del concorso per soli cantautori. Nel 2019 pubblica il suo primo album di inediti “Fossi nato prima” scritto e composto interamente da lui. Dal 2020, Santoianni comincia un percorso di sperimentazione sonora e di scrittura che lo porta a esplorare nuove realtà musicali e di produzione discografica che segnano un prima e un dopo rispetto al suo primo album. Dall’incontro con il produttore Molla nasce la sua nuova identità sonora che vede la luce con “Stazione di sosta”, scelta dal canale cinema di Mediaset Cine34 come colonna sonora dello spot sulla rassegna di film di Leonardo Pieraccioni, “Litorale“, “Exit”, rimasta per tre mesi nella TopList dei più programmati di Radio Zeta e “Forfait” feat. The Andre.

Ultime notizie