domenica, 22 Maggio 2022

Campionessa di tiro a segno scomparsa: 3 segnalazioni a Chi l’ha visto

Non si hanno ancora notizie su Andreea Rabciuc, la campionessa di tiro a segno scomparsa il 12 marzo dopo una furiosa lite con il fidanzato, attualmente indagato. Alla trasmissione "Chi l'ha visto?" sono arrivate tre segnalazioni da Roma, Ancona e Milano.

Da non perdere

Dopo aver appurato che i vestiti ritrovati lungo il fiume Po non appartenevano alla campionessa romena di tiro a segno, Andreea Arbiuc, continuano incessantemente le ricerche, con la speranza  di ritrovarla ancora viva. Della atleta di 27 anni non si hanno più notizie dal 12 marzo, dopo una lite furiosa con il fidanzato Simone Gresti. Tre le segnalazioni di avvistamento arrivate alla trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”, sembrerebbe che la ragazza sia stata vista a Roma, ad Ancona e a Milano. Le prime due segnalazioni arrivano da telespettatori, mentre la terza è stata raccolta dal legale del fidanzato, indagato per sequestro di persona dalla Procura di Ancona.

Da un biglietto inviato alla redazione si legge: “Chiedeva soldi piangendo a Roma, in zona Magliana, ad un supermercato, alla fine di marzo; aveva un occhio livido e delle ferite sul viso”. A confermarlo anche alcuni esercenti che avevano notato una ragazza simile ad Andreea, con piercing e un caschetto di capelli blu. L’altra segnalazione, da Ancona, dove all’altezza della Galleria Dorica, il 16 aprile è stata avvistata una ragazza molto somigliante. Mentre il legale di Gresti ha riferito di aver ricevuto una telefonata di una signora che avrebbe visto la campionessa a Milano nella zona della stazione metropolitana Cadorna, direzione Rho Fiera. Nel corso della trasmissione televisiva il legale ha riferito come il suo assistito sia stato ritratto come un uomo menefreghista, nonostante sia stato proprio lui a denunciare la scomparsa. “Chiunque pensi di aver visto Andreea ce lo faccia sapere” è stato l’appello del fidanzato.

Ultime notizie