domenica, 22 Maggio 2022

Tenta di rubare in un’officina ma resta incastrato nella porta: ladro “improvvisato” medicato e arrestato

L'episodio è avvenuto in provincia di Pavia nella notte tra lunedì e martedì. L'uomo è stato salvato dai Vigili del Fuoco e trasportato in ospedale. Il Giudice ha convalidato l'arresto.

Da non perdere

Per un nuovo episodio della serie “Ladri improvvisati” ci troviamo a Cassolnovo, in provincia di Pavia, dove nella notte tra lunedì e martedì si è verificato un furto degno delle migliori sitcom americane. Il protagonista è un geniale 27enne di origini polacche che si è introdotto all’interno di un’officina meccanica utilizzando un martinetto per tenere aperta la porta di ferro del locale. Ma, dopo essersi appropriato delle attrezzature che aveva intenzione di rubare e nel goffo tentativo di uscire rapidamente da quel posto, è rimasto incastrato per ore tra la porta e il montante a causa dello sganciamento del martinetto.

L’uomo non ha potuto far altro che gridare aiuto attirando l’attenzione di un passante che ha subito avvertito i Carabinieri; sul posto sono accorsi anche i Vigili del Fuoco che lo hanno liberato e il 118 che ha trasportato il 27enne al pronto soccorso di Pavia. Martedì la ciliegina sulla torta: mentre l’uomo riceveva le cure necessarie, il Giudice ha convalidato l’arresto e ha sottoposto il ladro improvvisato all’obbligo di dimora.

Ultime notizie