domenica, 29 Maggio 2022

Guerra in Ucraina, Kharkiv e Luhansk sotto attacco. CIA: “Putin potrebbe usare armi nucleari”

Grazie ai corridoi umanitari, 2.557 persone sono riuscite a fuggire, tra cui 289 evacuate dal porto meridionale assediato di Mariupol. La CIA teme che Putin possa utilizzare armi nucleari dati gli ultimi insuccessi in Ucraina. Kharkiv e Luhansk continuano a subire bombardamenti.

Da non perdere

Secondo il direttore della CIA, William Burns, Vladimir Putin potrebbe ricorrere all’uso di un’arma nucleare tattica o a basso rendimento. Una mossa possibile soprattutto se si considerano gli ultimi tentativi militari falliti dalla Russia in Ucraina. Ieri, giovedì 14 aprile, all’università Georgia Tech di Atlanta, Burns ha detto che data la potenziale disperazione del presidente Putin e della leadership russa, “nessuno di noi può prendere alla leggera la minaccia rappresentata da un potenziale ricorso ad armi nucleari tattiche o armi nucleari a basso rendimento“. Il direttore della CIA ha poi aggiunto: “Siamo ovviamente molto preoccupati. So che il presidente Biden è preoccupato di evitare una terza guerra mondiale e una soglia in cui, sapete, il conflitto nucleare diventa possibile”.

Corridoi umanitari: più di 2.500 evacuati dalle città

La vice primo ministro Iryna Vereshchuk ha informato che, grazie ai corridoi umanitari, 2.557 persone sono riuscite a fuggire dalle città ucraine. Di queste, 289 persone sono state evacuate dal porto meridionale assediato di Mariupol con i propri mezzi di trasporto, ha detto Vereshchuk in un aggiornamento pubblicato sul proprio canale telegram.

Kharkiv, 27 incendi causati da bombardamenti nelle ultime 24 ore

I soccorritori dei servizi di emergenza dello stato di Kharkiv sono stati chiamati in causa 33 volte nelle ultime 24 ore per spegnere gli incendi, 27 dei quali sono stati causati da bombardamenti russi. Questi i dati riportati dal Servizio di emergenza statale nella regione di Kharkiv. Gli incendi sono avvenuti in grattacieli residenziali, abitazioni private, garage e automobili, nonché in edifici di magazzini e strutture commerciali. Le unità pirotecniche sono intervenute 83 volte per eliminare munizioni e altri oggetti esplosivi.

Luhansk, due morti e due feriti

Due persone sono morte e due sono rimaste ferite dopo una giornata di bombardamenti nella regione di Luhansk. Le truppe russe hanno bombardato case e infrastrutture per ben 24 volte, ha affermato il governatore Serhiy Haidai.

Ultime notizie