mercoledì, 18 Maggio 2022

New York, sparatoria in metro: almeno 13 feriti, la polizia indaga

Colpi di arma da fuoco sparati nella metro a New York. Sono 13 i feriti ma non sono ancora chiare le dinamiche e motivazioni, il sospetto non è stato ancora individuato

Da non perdere

Ancora tutta da capire la dinamica che ha scatenato la sparatoria nella metro di New York. Sarebbero 13 i feriti dalle prime stime della Polizia della metropoli, che è stata allertata questa mattina alle 8.30 ora locale per degli spari che sono stati esplosi all’interno della metro nella stazione della 36esima strada.

Da quanto si apprende dal quotidiano New York Times, nella sparatoria avvenuta nella zona di Brooklyn durante l’ora di punta, cinque sarebbero le persone colpite e altre risulterebbero ferite, per un totale di 13 persone coinvolte. Non sono note al momento le condizioni di salute dei feriti e sono ancora in fase di accertamento le cause dell’accaduto. Dalle prime testimonianze raccolte dagli agenti del NYPD all’interno della metro ci sarebbe stato del fumo la cui origine non è ancora chiara. Sono stati anche rinvenuti degli ordigni inesplosi ancora al vaglio degli inquirenti. Il panico ha aggravato la situazione costringendo la gente a scappare scegliendo la soluzione estrema di lanciarsi in un treno che stava per passare.

Dalle foto diffuse dalla stampa locale e dalla polizia di New York ci sarebbe del sangue sulla banchina. Sarebbero stati impiegati agenti antiterrorismo che sono sulle tracce di un sospetto aggressore che si è dato alla fuga, indossava una maschera antigas al momento dell’accaduto.

Ultime notizie