venerdì, 20 Maggio 2022

Guerra in Ucraina, Kiev: “Affondata nave civile a Mariupol”. L’Occidente e il Giappone sono sicuri: “Servono più sanzioni”

I Paesi Ue hanno espulso decine di diplomatici russi dai loro paesi e la linea comune sembra chiara: servono più sanzioni. Intanto, nel porto di Mariupol l'esercito russo ha affondato una nave mercantile battente bandiera dominicana.

Da non perdere

I Paesi dell’Unione Europea continuano a prendere provvedimenti nei confronti della Russia. Vitali Klitschko, sindaco di Kiev, continua ad esortare i politici europei a tagliare tutti i legami commerciali con Mosca. “Ogni euro, ogni centesimo che ricevi dalla Russia o che invii in Russia ha sangue, è denaro sanguinoso e il sangue di questo denaro è sangue ucraino, il sangue del popolo ucraino”, ha detto Klitscho in una conferenza dei sindaci di Ginevra, tramite collegamento video. Dopo la scelta da parte del governo italiano, esplicitata da Luigi Di Maio, la Russiaespellerà diplomatici italiani” a Mosca. Lo ha dichiarato all’AGI, la portavoce del ministero degli esteri, Maria Zakharova.

Regno Unito e Giappone: ” Servono ulteriori sanzioni alla Russia”

Liz Truss, ministra degli esteri britannica, insieme al suo omologo giapponese Hayashi Yoshimasa hanno concordato che ulteriori sanzioni devono essere imposte alla Russia. “La comunità internazionale debba aumentare la pressione sul presidente russo Vladimir Putin e sulla sua macchina da guerra“, ha sottolineato la ministra.

La Germania cerca di ridurre la dipendenza della Moldavia dalla Russia

La ministra degli esteri tedesca, Annalena Baerbock, sostiene che Berlino e i suoi alleati europei dovranno trovare un modo per ridurre la dipendenza della Moldavia dalla Russia.Insieme ai nostri partner moldavi, vogliamo valutare come possiamo contribuire a ridurre economicamente la dipendenza della Moldavia dalla Russia, sia per il fabbisogno energetico sia per rafforzare la resilienza del Paese“, ha detto Baerbock ad una conferenza nella capitale tedesca.

Mariupol, nave civile affondata

Nel porto di Mariupol, una nave civile battente bandiera della Repubblica Dominicana, è stata colpita dall’esercito russo. A riferirlo è il servizio di frontiera ucraino citato dall’ Ukrainska Pravda. “Attenzione, la nave battente bandiera della Repubblica Dominicana è stata distrutta, incendio in sala macchine. Ci sono feriti”, questo il messaggio con il quale il capitano del canale internazionale della sicurezza marittima ha segnalato l’Sos.

Ultime notizie