venerdì, 20 Maggio 2022

Guerra in Ucraina, bombe su ospedale pediatrico a Mykolaiv. Zelensky: “Borodyanka peggio di Bucha”. Aprono 7 corridoi umanitari

Un ospedale pediatrico è stato colpito da bombe a grappolo nella città di Mykolaiv. Zelensky annuncia il suo intervento al Consiglio di sicurezza Onu. Kiev fa sapere che oggi aprono 7 corridoi umanitari.

Da non perdere

Bombe a grappolo sulla città ucraina di Mykolaiv, colpito anche un ospedale pediatrico. Il bollettino diramato dall’ufficio dello stato maggiore ucraino parla di strutture civili e mediche colpite nonché di “morti e feriti, compresi bambini“. Secondo Ukrinform, l’esercito russo sta “concentrando gli sforzi sulla preparazione di un’operazione aggressiva nell’Est del Paese. L’obiettivo è stabilire il pieno controllo sul territorio delle regioni di Donetsk e Lugansk“.

Consiglio di sicurezza Onu, ci sarà anche Zelensky

Intanto oggi, 5 aprile, si terrà il Consiglio di sicurezza Onu. Il presidente dell’Ucraina ha annunciato che interverrà sule stragi di civili a Bucha e in altre città. “Vogliamo l’indagine più completa e trasparente, con risultati resi noti e spiegati all’intera comunità internazionale”, ha reso noto in un video messaggio. “Le vittime potrebbero essere ancora di più a Borodyanka e in altre città liberate: ciò che gli occupanti hanno fatto in molti villaggi nelle aree liberate di Kiev, Chernihiv, Sumy, non si vedeva dall’occupazione nazista 80 anni fa“, ha concluso Volodymyr Zelensky.

Bucha, Ucraina (fonte: telegram)
Bucha, Ucraina (fonte: telegram)

Kiev: “Oggi aperti 7 corridoi umanitari”

La vice prima ministra ucraina, Iryna Vereshcuk ha annunciato sul suo canale Telegram che è prevista per oggi l’apertura di 7 corridoi umanitari, compresa anche Mariupol, ancora sotto assedio. Dalla città si potrà uscire in direzione Zaporizhzhia con mezzi propri. Gli altri corridoi sono previsti a Berdyansk, Tokmak, Severodonetsk, Lysychansk, Popasna e al villaggio di Gorske.

Ucraina, 165 bambini uccisi dall’inizio del conflitto

Dal 24 febbraio, data di inizio dell’invasione della Russia, sarebbero 165 i bambini morti e 266 quelli rimasti feriti. A renderlo noto, l’Ufficio del procuratore generale ucraino, che precisa: “Il maggior numero delle vittime si concentra nella città di Mariupol, in alcune aree delle regioni di Kiev, Chernihiv e Luhansk“. La nota inoltre aggiunge: “I bombardamenti hanno danneggiato 869 scuole, 83 delle quali sono state completamente distrutte“.

Carro militare russo abbattuto (fonte: telegram)

Kharkiv si prepara a nuovi attacchi

Alcuni funzionari ucraini hanno riferito che le forze russe si stanno preparando a conquistare Kharkiv, ma hanno detto che le truppe ucraine stanno mantenendo le loro posizioni e stanno respingendo i soldati invasori. Il portavoce del ministero della Difesa ucraino Oleksandr Motuzianyk ha detto ai giornalisti che le truppe russe stanno concentrando i loro “principali sforzi sui preparativi per le operazioni offensive” per catturare Kharkiv. Il governatore della regione di Kharkiv, Oleg Sinegubov ha poi precisato: “Attualmente le nostre forze armate stanno mantenendo le loro posizioni, e in alcune direzioni stiamo spingendo il nemico fuori dalle città di Kharkiv“.

Ultime notizie