martedì, 24 Maggio 2022

Catania, ferro e chiodi nei wurstel per uccidere i cani del quartiere: 61enne incastrato dalle telecamere

Le indagini sono scaturite dalle numerose segnalazioni da parte dei cittadini e dei proprietari dei cani che hanno reperito questi bocconcini, gustosi alla vista, ma pericolosissimi. L'uomo è stato denunciato e dovrà rispondere di maltrattamento di animali.

Da non perdere

Bocconcini di würstel contenenti ferro e chiodi per ferire i cani di passaggio. È successo a Catania. Un 61enne del posto avrebbe disseminato delle esche letali lungo i marciapiedi della città, precisamente nelle zone centrali di Corso Italia, Piazza Verga, Largo Bordighera, via Vittorio Veneto e Corso delle Province, con il solo intento di far del male ai cani portati a spasso dai loro padroni o anche randagi.

Le indagini

Le indagini sono scaturite dalle numerose segnalazioni da parte dei cittadini e dei proprietari dei cani che hanno reperito questi bocconcini, gustosi alla vista, ma pericolosissimi, anche in alcune aiuole. Di recente, pare che un cagnolino della zona avesse ingerito pezzi di ferro contenuti nel bocconcino, riportando piccole lesioni alle pareti dell’intestino. Grazie alle telecamere di videosorveglianza e alla collaborazione dei cittadini della zona, i militari hanno puntato i riflettori contro l’uomo, ora ritenuto responsabile.

Pare che in una della registrazioni si veda il 61enne lasciar cadere appositamente un pezzo di würstel vicino un’aiuola. Su delega della Procura Distrettuale di Catania, i militari della Stazione di Piazza Verga hanno eseguito un decreto di perquisizione nei confronti dell’uomo. All’interno del suo appartamento sono stati rinvenuti materiali ferrosi, abilmente utilizzati per rendere letali i bocconcini di würstel, assieme all’abbigliamento indossato dal soggetto inquadrato. L’uomo è stato denunciato e ora dovrà rispondere di maltrattamento di animali.

Ultime notizie