mercoledì, 18 Maggio 2022

Van Der Graaf Generator, la leggendaria prog band in tour in Italia

Dopo una serie di rinvii causa pandemia, riparte il tour dei Van Der Graaf Generator, la leggendaria band del progressive rock. Un grande evento per festeggiare, insieme al pubblico, oltre mezzo secolo di carriera.

Da non perdere

Dopo una serie di rinvii causa pandemia, riparte il tour dei Van Der Graaf Generator, la leggendaria band del progressive rock. Un grande evento per festeggiare, insieme al pubblico, oltre mezzo secolo di carriera.

Ai concerti già annunciati si aggiunge una nuova data in Piemonte, secondo il seguente calendario:
Sab 30 Aprile 2022 – Fontaneto d’Agogna (NO), Phenomenon
Lun 2 Maggio 2022 – Genova, Politeama Genovese
Mar 3 Maggio 2022 – Roma, Auditorium Parco della Musica / Sala SinopoliGio 5 Maggio 2022 – Bologna, Teatro Celebrazioni
Ven 6 Maggio 2022 – Brescia, Gran Teatro Morato
Dom 8 Maggio 2022 – Padova, Gran Teatro Geox
Lun 9 Maggio 2022 – Milano, Teatro Nazionale CheBanca!

A causa del protrarsi su scala mondiale dell’emergenza sanitaria e delle relative limitazioni, siamo spiacenti di annunciare che i concerti dei Van der Graaf Generator inizialmente previsti per il 2020 e poi rinviati al settembre di quest’anno sono nuovamente rinviati alla primavera 2022.

Vedremo sul palco i tre storici componenti della band: Peter Hammill (voce, chitarra e pianoforte), Guy Evans (batteria) e Hugh Bunton (tastiere, basso elettrico, chitarra).

In attività dalla fine dei ’60, i Van der Graaf Generator cominciarono a farsi strada grazie alla loro particolarissima visione musicale: elementi di musica jazz, elettronica, classica, blues e soul che il gruppo elaborò completamente, con ampi spazi alla pura sperimentazione. La band utilizza strumenti come organo, flauto, sassofono e pianoforte, spesso modificati per produrre suoni arricchiti da raffinatissimi effetti.

I Van der Graaf Generator pubblicarono nel 1970 quello che è considerato da molti il loro vero, primo, album: “The Least We Can Do Is Wave To Each Other”. Dischi successivi, come “Pawn Hearts” e “Still Life” segnarono l’essenza di una band che si esprime al meglio nella dimensione live. Tra il 1969 e il 1978 trascorsero interi anni in tour e proprio in Italia trovano un pubblico adorante e vastissimo.
Un’esperienza impegnativa che portò i membri del gruppo a cercare respiro in esperienze solistiche (alle quali peraltro collaborano spesso anche gli altri VDGG). Peter Hammill è certamente quello che negli anni ha ottenuto maggiore visibilità con una produzione musicale sempre originale e molto varia che gli ha procurato nell’ottobre 2004 anche un Premio Tenco alla carriera. Il presente parla di un Peter Hammill sempre in piena attività sia come solista sia con la band: i VDGG non hanno infatti smesso di esibirsi e si preparano a conquistare ancora una volta il cuore dei fan italiani.
In collaborazione con Babboleo Suono. Prog Italia è partner ufficiale del tour italiano. Prodotto da Barley Arts.

Ultime notizie