domenica, 29 Maggio 2022

Fatta a pezzi nel Bresciano, post su twitter del “comico” Diomede: insorgono i social. Zelig cancella lo spettacolo

Il "comico" ha pubblicato su Twitter una battuta vergognosa su Carol Maltesi, con un passato da attrice hard. I social sono insorti immediatamente. Zelig ha cancella l'artista dalla programmazione.

Da non perdere

I comico Pietro Diomede ha pubblicato sul suo profilo Twitter una battuta fuori luogo sulla morte della donna fatta a pezzi nel Bresciano, Carole Maltesi. Il passato da attrice porno della vittima, correlato all’identificazione della vittima grazie ai tatuaggi, è stato messo in ridicolo e questo ha fa esplodere i social. Gli utenti hanno poi segnalato tutto allo staff di Zelig, il locale milanese in cui il comico aveva lavorato fino a quel momento. “Ci dissociamo completamente da quel Tweet, che disapproviamo nella maniera più assoluta. Di conseguenza, l’artista è stato escluso dalla programmazione Zelig”. Così si legge in un Tweet sul profilo ufficiale. Il primo passo è stato cancellare uno show previsto con il comico il prossimo 12 aprile.

Anche l’attore Alessandro Gassman ha commentato la vicenda in un tweet, condannando il gesto di Diomede. “Signor Pietro Diomede io penso che lei rappresenti a pieno, il gradino più basso e repellente della specie umana. Si vergogni e chieda scusa alla famiglia della vittima” si legge sul profilo di Gassman.

Ultime notizie