martedì, 24 Maggio 2022

Tennis Master Miami, fuori Fognini. Impresa di Sinner che accede agli ottavi di finale

Nella 5a giornata del Master di Miami , Fabio Fognini viene eliminato da Nick Kyrgios per 6-2 6-4. Il tennista australiano se la vedrà agli ottavi di finale con l'altro azzurro in gara Jannik Sinner che vince per 5-7 7-5 -7-5 su Carreno Busta dopo una maratona durata piu di 3 ore.

Da non perdere

Gioia e dolori per gli azzurri alla quinta giornata del Master di Miami. Fognini perde 62-64 contro Kyrgios mentre Sinner ha la meglio dopo un lungo match contro lo spagnolo Carreno Busta per 57-75-75.

Il primo match ha visto Fabio venire sconfitto facilmente da un Nick Kyrgios sempre più in forma. L’incontro ha avuto pochi sussulti, il tennista ligure parte malissimo commettendo tre doppi falli al primo game. Ne approfitta l’australiano che si dà carica e porta a casa facilmente il primo set col punteggio di 6-2. Nel secondo parziale Fabio entra in partita mostrando parte del suo immenso repertorio tenendo così testa al nativo di Canberra fino al 4 a 4 dove perde malamente il servizio concedendo il break all’avversario. Kyrgios invece non si lascia distrarre e chiude facilmente il suo turno di servizio vincendo il secondo set per 6-4 assicurandosi così un posto agli ottavi di finale contro Jannick Sinner.

Il tennista di San Candido fatica, e non poco, contro un grande Carreno Busta vincendo il match dopo una battaglia entusiasmante durata 3 ore e 11 minuti. Sotto di un set, Sinner rialza la testa e vince il secondo parziale. La svolta viene dopo che l’azzurro ha annullato un match point al tennista spagnolo. Da lì son arrivati 11 punti consecutivi che hanno permesso così di chiudere per 7-5 e portare la partita al terzo e decisivo set. L’inizio però è sconcertante con Carreno che non si lascia andare mantenendo la sua consueta solidità mentre Jannik concede troppo finendo sotto per 5-2 e 0-30. Il tennista italiano, però, non è da meno del suo avversario e con una grandissima rimonta vince 4 game consecutivi annullando addirittura 4 match point per poi ottenere il break sul 5 pari e andando a chiudere poi la partita per 7-5.

Le sorprese non finiscono qui perché agli ottavi di finale Sinner affronterà proprio il giustiziere di Fognini, Nick Kyrgios per un match che si attende ancora più entusiasmante. Fra i due tennisti non ci sono precedenti e la curiosità di vederli all’opera l’uno contro l’altro è alta.

Ultime notizie