domenica, 22 Maggio 2022

“Sei ucraina”: aggredita con l’acido da una banda di ragazzini. Ne avrà per 15 giorni

Le hanno bloccato la strada e l'hanno aggredita con l'acido. La donna è riuscita a scappare e si è accorta del liquido corrosivo solo a casa, quando ha notato le mani ustionate. È corsa in ospedale e ha denunciato tutto alla Polizia.

Da non perdere

“Sei ucraina? Che cosa pensi della guerra?”. Con queste parole un gruppo di giovani ha bloccato la strada a una donna ucraina residente da anni a Perugia, in via Bartolo. I fatti risalgono alle 20 dello scorso 19 marzo. “Sono ucraina, voglio la pace” ha risposto lei, parole che motivi incomprensibili non sono state gradite. Così è scattata l’aggressione con l’acido. La vittima è riuscita a scappare e tornare a casa. Lì la badante si è resa conto della sostanza corrosiva che le ha ustionato le mani. In ospedale ha avuto una prognosi di 15 giorni. A seguito della denuncia sporta alla Polizia sono partite le indagini, gli inquirenti stanno analizzando le immagini delle telecamere della zona per cercare di identificare il gruppo.

Ultime notizie