domenica, 22 Maggio 2022

Crotone, bimba ucraina travolta dall’auto: fermato 18enne senza patente nei guai anche il padre

Alla guida del veicolo un giovane 18enne con precedenti penali e sprovvisto di patente di guida. Con lui, il padre 44enne. Sono "indagati a piede libero dalla Procura della Repubblica di Crotone, su denuncia dei Carabinieri, per omicidio stradale per la morte della bambina ucraina".

Da non perdere

La piccola Taiisia era approdata dall’Ucraina in Calabria lo scorso 26 febbraio per fuggire dalla guerra nel suo Paese. Con lei anche la madre e il fratellino, tutti ospiti della zia materna nella località di Cantorato, nella zona periferica di Crotone. Domenica sera, la bambina è stata travolta e uccisa da un’auto, mentre camminava sul ciglio della strada in compagnia della cugina e del ragazzo di quest’ultima. 

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri del Comando Provinciale di Crotone assieme alla pattuglia della Sezione Radiomobile, pare che alla guida del veicolo ci fosse un ragazzo di 18anni con precedenti penali e, per di più, senza patente di guida ma munito di foglio rosa. Con lui, il padre 44enne che avrebbe tentato invano di prestare soccorso alla piccola. Al momento, padre e figlio “sono indagati a piede libero dalla Procura della Repubblica di Crotone, su denuncia dei Carabinieri, per omicidio stradale per la morte della bambina ucraina“. La salma della bimba è stata trasferita all’obitorio di Crotone, in attesa di esame autoptico.

Ultime notizie