domenica, 22 Maggio 2022

Serie A, la 30esima giornata al via con Sassuolo-Spezia. Grande attesa per Inter-Fiorentina e il derby di Roma

La 30esima giornata di Serie A si apre alle 18:45 di questo venerdì con Sassuolo-Spezia. L'Inter prepara il big match con la Fiorentina, mentre Mourinho scalda il derby tra Roma e Lazio.

Da non perdere

Comincia questo venerdì la 30esima ed ultima giornata di Serie A prima della sosta nazionale durante la quale scopriremo se l’Italia di Roberto Mancini riuscirà ad accedere ai Mondiali in Qatar del prossimo novembre. A dare il via alle danze ci pensano Sassuolo e Spezia alle 18:45, in una partita tutt’altro che scontata: la squadra di Alessio Dionisi ha la nomea di essere un’ammazza-big, ma le maggiori difficoltà le riscontra proprio con le squadre che sulla carta risultano essere inferiori. Di canto suo, la compagine di Thiago Motta è reduce da un’importante vittoria nello scontro salvezza col Cagliari, arrivato dopo ben quattro sconfitte consecutive che hanno messo in dubbio la stabilità in classifica dei liguri.

Alle 21:00 tocca a Genoa e Torino, con la squadra di Ivan Jurić che proverà a rompere la striscia di pareggi dei rossoblù: da quando sulla panchina si è seduto Alexander Blessin, difatti, il Grifone ha pareggiato sette partite su sette, ma per poter sperare ancora nella salvezza necessita anche di vittorie. Alle ore 15:00 di sabato, il Napoli di Luciano Spalletti sfiderà l’Udinese di Gabriele Cioffi e non potrà permettersi di compiere passi falsi se vorrà inseguire il sogno scudetto e rimanere col fiato sul collo del Milan, attuale capolista. I bianconeri, invece, dovranno chiudere il discorso salvezza, seppure siano agevolati in quanto abbiano ben due partite da dover recuperare nelle prossime settimane.

Alle 18:00 è atteso il primo big match della giornata che vedrà in scena Inter e Fiorentina sul campo di San Siro. Dopo il pareggio strappato sul finale al Torino, i ragazzi di Simone Inzaghi non possono permettersi nuovi stop se non vorranno favorire la fuga in classifica dei cugini rossoneri, pertanto si prospetta una partita ad altissimi livelli contro una Fiorentina agguerrita che sta cercando di strappare un pass per la prossima edizione dell’Europa League. Il sabato sportivo si conclude con la partita tra Cagliari e Milan alla Sardegna Arena: la squadra di Walter Mazzarri è reduce dalle sconfitte con Lazio e Spezia ed avrà bisogno di conquistare qualche punto per puntare ad una non semplice salvezza, mentre i rossoneri cominciano a credere seriamente nel sogno scudetto che manca da ormai 11 anni e cercheranno di ampliare il distacco dalle inseguitrici.

Lo scontro salvezza tra Venezia e Sampdoria alle 12:30 di domenica apre l’ultimo giorno di Serie A del mese di marzo: entrambe le compagini sono reduci da tre sconfitte consecutive e sono in piena lotta per la salvezza, ma il Venezia ha una partita da recuperare contro la Salernitana. Proprio quest’ultima scenderà sul campo dell’Allianz Stadium di Torino alle 15:00 per affrontare la Juventus, appena uscita amaramente dalla Champions League dopo la sconfitta interna con il Villarreal. Allo stesso orario si gioca Empoli-Hellas Verona: l’ultima vittoria dei toscani risale al match di Coppa Italia del 15 dicembre proprio contro il Verona, vinto allo stadio Bentegodi per 3-4. Da allora è stato un susseguirsi di sconfitte e pareggi per la squadra di Andreazzoli che cercherà di fare punti contro i veneti.

Alle 18:00 giunge il momento dell’attesissimo derby tra Roma e Lazio: lo Stadio Olimpico ospiterà questo match valevole per un posto in Europa League ed è già stato infiammato da José Mourinho, il quale ha dichiarato dopo la partita di Conference League contro il Vitesse: “Noi abbiamo giocato, la Lazio era a casa a fumare con Sarri“. Una steccata che scalda gli animi per uno dei derby più sentiti al mondo, vinto all’andata dalla Lazio per 3-2 con il gol dell’ex di Pedro. La giornata si chiude alle 20:45 con Bologna-Atalanta, un match che servirà più agli ospiti che ai padroni di casa: mentre la squadra di Siniša Mihajlović punta ad ottenere una salvezza tranquilla a metà classifica, quella di Gian Piero Gasperini, reduce dalla vittoria con il Bayer Leverkusen che è valsa l’accesso ai quarti di finale di Europa League dove affronterà il Lipsia, cercherà di tornare alla vittoria in campionato per riprendere la corsa per la qualificazione in Champions.

 

 

Ultime notizie